ULTIM'ORA

PSG rifiuta inchiesta Uefa: “club guardino a casa loro”.

neymar-stretta-di-mano-con-al-khelaifi

di Cocò Parisienne - La è pronta a mettere sotto indagine il Paris Saint Germain dopo le spese incredibili dell’ultima sessione di .
Nasser Al Khelai, numero 1 del , si sente però tranquillo, come spiega in un’vista concessa al Daily Telegraph: “C’è pressione da parte degli altri , ma non penso che la si farà influenzare perchè sono molto professionali. Per la millesima volta dico che sono molto ducioso, stiamo rispettando tutte le regole e i parametri”.
Al Khelai difende il lav del in questi anni e attacca gli altri europei: “Aiamo lavorato duramente negli sei anni per far aumene i ricavi del grazie a biglietti, merchandising, sponsor e diritti televisivi. Aiamo un anno per soddisfare i criteri del Fair Play nanziario. Così dico a tutti: rilassatevi e pensate al vostro progetto. Noi pensiamo al nostro”.