ULTIM'ORA

PSG rifiuta inchiesta Uefa: “club guardino a casa loro”.

neymar-stretta-di-mano-con-al-khelaifi

di Cocò Parisienne - La è pronta a mettere sotto indagine il Paris Saint Germain dopo le spese incredibili dell’ultima sessione di calcio.
Nasser Al Khelai, numero 1 del club, si sente però tranquillo, come spiega in un’vista concessa al Daily Telegraph: “C’è pressione da parte degli altri club, ma non penso che la si farà influenzare perchè sono molto professionali. Per la millesima volta dico che sono molto ducioso, stiamo rispettando tutte le e i parametri”.
Al Khelai difende il lav del club in questi anni e attacca gli altri club : “Aiamo lavorato duramente negli sei anni per far aumene i ricavi del club grazie a biglietti, merchandising, sponsor e diritti televisivi. Aiamo un anno per soddisfare i criteri del Fair Play nanziario. Così dico a tutti: rilassatevi e pensate al vostro progetto. Noi pensiamo al nostro”.