ULTIM'ORA

No proroga? SeS accusa: ritardi non dipendono da noi!

09_berlusconi

di Nina Madonna - In un ufciale il gruppo cinese conferma il proprio impegno per acquisire il rossonero, “per chiudere il prima possibile”. La cordata manifesta anche il proprio disappunto “per i ridi nella nalizzazione del closing, dovuti a cause fuori dal suo controllo”
Non c’è stato il atteso da ninvest sul closing, notizia che ha confermato le forti complicazioni (a quanto risulta per la mancanza di gae economiche adeguate) nella trattativa tra SES e il gruppo che detiene la maggioranza delle quote del . Ma una comunicazione ufciale c’è stata ed è arrivata dalla controparte, Sino Europe s, che respinge al mittente le accuse e conferma la volontà di arrivare presto al completamento dell’acquisizione: il gruppo è “fortemente impegnata a continuare a lavorare con ninvest per raggiungere il closing il prima possibile”. Lo afferma un diffuso dagli investitori che intendono acquise il , aggiungendo inoltre che “un dettagliato piano di investimenti è già pronto”. Ses manifesta “il proprio disappunto per i ridi nella nalizzazione del closing, dovuti a cause al di fuori del suo controllo”. La nota inoltre denisce “prive di fondamento” le notizie rilanciate oggi da un quotidiano, che riprendeva “un vecchio articolo cinese, riguardanti supposte pendenze passate riferite a Yonghong Li”.