ULTIM'ORA

Premier al City: Pep campione, ma col regalo di Mou!

Da1quU0WsAEMIQK

di Mary Bridge - Al termine del match vinto contro la Samp, Massimiliano Allegri ha voluto precisare le dichiarazioni di qualche giorno fa sul suo futuro alla Juve: “Forse sono state travisate le mie parole. Ho solo detto che come sempre mi incontrerò con la società per programmare il futuro: ho un contratto no al 2020 e c’è totale sintonia con la società. Quando nisce il campionato vado in vacanza e non penso neanche al mercato. A quello ci pensa la società. Poi nel bisogna fare un passo alla volta, magari non vinciamo niente e a qualcuno potreero nascere dei dui”.

Il vantaggio dei Citizens in classica sui Red Devils è ora salito a 16 punti, distacco ormai irrecuperabile. Per il Manchester City si tratta del terzo titolo in sette stagioni. Per Guardiola è il 23° trofeo da allenatore: la sua prima League arriva dopo la conquista di tre titoli della Liga con il , tre Bundesliga con il , due con il , 8 Coppe Nazionali (due Coppe di Spagna e tre Supercoppa di Spagna sempre con il , due Coppe di con il Bayern e una Coppa di Lega inglese con il City), tre Supercoppe Europee (due con il e una con il Bayern), 3 Mondiali per Club (due , uno Bayern).

MANCHESTER UNITED-WEST BROMWICH 0-1
Il primo tempo scivola via senza emozioni a Old Trafford. Bene in campo il West Bromwich: prova a impensierire lo United con Livermore che tenta il tiro insidioso, De Gea para senza problemi. La squadra di Mou risponde con Lukaku ma il primo tempo termina senza colpi di scena e il risultato resta fermo sullo 0-0. Nella ripresa le squadre ci mettono più intensità, neanche Paul Pogba riesce a sbloccare il risultato e al 58’ decide l’inserimento di Martial al posto del francese. Ad avere la meglio però è il West Bromwich con l’ispirato Jay Rodriguez che di testa spiazza tutti e segna l’1-0 del match al 73’. Lo United prova a ribale il risultato con un assetto decisamente offensivo ma il Wba non molla un centimetro e conquista la vittoria. La squadra di Moore regala il titolo al City di Guardiola.