ULTIM'ORA

Premi: Spagna da 730.000 a testa, metà al Brasile, spiccioli Italia!

C_29_articolo_1037134_upiImgPrincipaleOriz

di Carmen Castilla – Un premio da 730 mila euro a testa dovrebbe rianimare i del Mondo della Spagna. El Pais rivela: il titolo-bis, dopo Sudafrica 2010, sarà da tombola. Il 20% in più rispetto a 4 anni fa. Necessario per ricaricare una squadra più stanca di ni e tedeschi, avendo gli effettivi giocato molto di più.
Il bis mondiale nella storia è riuscito solo a due Nazionali: e .

Gli azzurri sono stati i primi a vincere e rivincere consecutivamente con Vittorio Pozzo e Giuseppe Meazza nel 1934 e 1938.
Dopo c’è riuscito il di Didi, Vavà, Garrincha e Pelè, campione nel 1958 e ancora nel 1962, con Amarildo che sostituì O Rey abbattuto dai cileni.

Da quando la ha sostituito la Coppa Rimet mai nessuno ha vinto due volte di la.
Non vincere, non sarebbe un dramma per la squadra di Del Bosque. Il premio per la nale è di 360 mila euro e per la seminale di 180 mila euro.
Anche secondi gli spagnoli guadagnerebbero più dei Brasiliani fermi a 330.000 euro per essere e addirittura 4 volte più degli azzurri con un premio al 25% rispetto al secondo posto della Roja.

Tra le altre europee: ben messa la Svizzera che porterà a casa 500.000 franchi per ogni giocatore e la Germania 300.000 euro a testa.
Perchè tutti questi soldi?
La di è tra gli eventi ivi che generano altissimi guadagni con una dotazione complessiva da 576 mln di dollari.
Le 32 nazionali qualicate per la fase nale 2014 prenderanno 1,5 milioni di dollari ciascuna.
Più 8 milioni se si va a casa dopo la fase a gironi; altri 9 se einati agli ottavi, ancora 14 per i quarti; 18 per il quarto posto, 20 al terzo, 25 per il secondo posto e 35 milioni di dollari per il titolo.

I soldi sono sempre tutto, ma anche nel non garantiscono la vittoria.