ULTIM'ORA

Portello ok, Fiera dice sì allo stadio Milan.

milan_stadio_calcio_portello_casa

di Nina Madonna - Il Milan avrà il nuovo o al Portello. Fondazione era ha accettato il rilancio di , altri 22 milioni. Il terreno del Portello sarà destinato alla costruzione del nuovo o rossonero. C’è l’ok anche di Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia.
Oltre a caricarsi in toto degli venti di bonica del sottosuolo – spesa tra i 15 e i 20 milioni – il Milan ha deciso di alzare l’offerta portando dai 3,5 milioni all’anno per 50 anni a 3,95 milioni all’anno per 50 anni l’esborso per l’aftto dei suoli. In sostanza, il conto totale, che arriva a 217,5 milioni, bonica compresa, è lievitato di 22 milioni e mezzo in 50 anni. L’acquirente rivale, il gruppo bergamasco Vitali con la sua proposta di izzare una Milano Alta, si era fermato a una proposta da 3,7 milioni annui per un totale di 185 milioni.
E’ il primo passo sulla strada già percorsa dalla Juventus che con lo ha triplicato il fatturato e sostenuto il rilancio agonistico con i 3 scudetti consecutivi di ed il quarto vinto da al primo anno.
Vince Barbara, ideatrice della soluzione che accorpa Casa Milan al nuovo impianto e alle infrastrutture che serviranno prima squadra e settore giovanile.
Questa notizia è più importante della campagna acquisti perchè è la svolta del rilancio Milan che rende più forte la Famiglia e ninvest nella collocazione del 48% del club, impegnato in opzione da Mr Bee!
La è appena cominciata ma si può dire che il Milan ha intrapreso al Portello la strada per un rilancio denitivo ai vertici del italiano.
Spegne l’euforia il vicesindaco e assessore all’Urbanistica Ada Lucia De Cesaris: “Ora attendiamo di poter vedere e value il progetto denitivo. La decisione di era non signica che l’opera sarà izzata. Oltre alle preliminari valutazioni tecniche ed urbanistiche, sarà infatti necessario il confronto in Giunta e in Consiglio, nonché l’approfondimento di tutti i rilievi avanzati dai cittadini”.