ULTIM'ORA

Pipita fa 101: per chi crede in me. Max lo ‘aspetta’ a Lisbona…

Soccer; Serie A: Milan-Juventus

“Centouno in ? Sono lo stesso giocatore di prima, io non ascolto le critiche né gli elogi – ha spiegato il Pipita a ne match ai microfoni di “ Live” – Siamo forti e quando giochiamo così è difcile batterci. Non aiamo subito e questo era importantissimo. per lo ? Il campionato è ancora lungo, ovviamente lo è uno degli obiettivi stagionali”.

Il Pipita, nonostante le tante critiche ricevute nel recente passato, preferisce non replicare. “Provo sempre a essere lo stesso, sono felice per la partita e per il grande sforzo della squadra. Non rispondo mai a chi mi critica, voglio solo aiue la squadra e questi sono per tutti hanno sempre creduto in me, non per gli altri”.

spiega: “Higuain doveva solo trovare la condizione migliore, ha fatto una partita bellissima. Non si deve fermare, San Siro deve essere un punto di partenza. E’ uno dei centravanti migliori al mondo e per fortuna gioca con noi. Sopra non deve acnsi, martedi aiano una gara di Champions decisiva, lo aspetto”.