ULTIM'ORA

Perchè Paletta è un rischio: meglio a 3 e Insigne-Immobile.

Paletta-in-Nazionale-2-2

di Paolo Paoletti - Paletta centrale e Chiellini a sinistra: che cambia? Tutto, cambia tutto e lo sa.
Perchè allora insistere sui 3 registi? Certo rimamgiarsi tutto senza neanche provare, non è da Cittì. Ma un passo falso contro l’, costerebbe molto caro.
De Sciglio è stata scelta di corsa e tecnica, Chiellini non assicura ne l’una ne l’altra. E’ un centrale che difende bene se a posto sicamente e in una difesa rodata come quella della . Ma anche Panetta non è Bonucci: non può impose da dietro, non è l’alternativa di scarico quando Pirlo è coperto da marcatura.
Allora? Allora bisogna tornare alla vecchia : difesa a 3, 5 in mezzo al campo, 2 attaccanti.
Signica che De e Verratti devono fare i mediani, Marchisio deve sancarsi su tutta la fascia ed essere lucido per inserirsi in area di rigore, Darmia, alrettanto: più difensore che attaccante.
In attacco le varianti: Cassano-, Insigne-, -.
Dipende da come va la partita, dall’avversario, dal risultato.

Invece a -1 da -, Cesare ha la formazione fatta con dubbiche non ammette.
Ecco gli 11: Buffon; Darmian, Paletta e Barzagli, Chiellini; De -Verratti-Pirlo 3 registi; Candreva e Marchisio esterni; punta.
Insigne-Cassano e primi a entrare se si va in svantaggio. Thiago Motta prima riserva di tutti i ruoli con rotazione del centrocampo.

l’infortunio di De Sciglio, recuperabile, cambia tutto. Ranocchia torna a casa.
L’?