ULTIM'ORA

Pep e la burla contropiede, Rizzoli da Mou.

Josep Guardiola

di Marco Innocenti – Pep è al bivio: ancora il Real sulla sua strada. Il deve ribaltare lo 0-1 di Madrid per einare le meregues e conquistare la finale di League. ci crede: “Serve più di un per andare a Lisbona. Potremmo anche giocare il contropiede, non sarà facile ma ci proveremo”.
In Spagna si sentono già in finale…
“L’ho letto. Intanto siamo 0-1, ma faremo di tutto per andarci noi. Ho massimo rispetto per il Real Madrid, come sempre”.

In presentazione c’è chi gli chiede la tattica di questa gara dopo le accuse di Kaiser Franz e Robben…
Pep serio si fa gioco di tutti annunciando il contropiede!

Conferenza pacata, è sempre stato così. Il Bayern ha nel mirino la rimonta alla tedesca senza incendiare l’ambiente nonostante le provocazioni spagnole.
“Il Real è molto forte, da prima e ovviamente dopo l’Osasuna. Non ci sono differenze e come sempre gli massimo rispetto. Il Bayern dovrà fare una grande gara, attaccare e difendere in undici, cercando tanti . Ce ne serve più di uno per andare a Lisbona”.

cambia postura e non accetta la marcatura ‘a uomo’ su CR7 e Di Maria: “Nemmeno utilizzando tutti difensori veloci si può frenare la velocità del Real Madrid davanti. L’unico modo è aspettarli al ite dell’area. Contropiede? E’ una delle opzioni che stiamo preparando. Loro si sentono già in finale, faremo di tutto per rovinargli la festa”.

Difficile immaginarsi un Bayern in attesa degli avversari, si scioglie…
“Amo far giocare le mie squadre col possesso palla. E ai grandi giocatori piace tenere il controllo del pallone. Il mio passa solo attraverso il pallone, è la mia idea. Non concepisco otto difensori dietro la linea della palla”.

Sul filo col Bayern ma c’è sempre il Barça nel suo cuore: non lo ha stupito la banana di Dani Alves: “Alves è un ragazzo fantastico, allegro. E’ un problema di cultura nel e tutti siamo in parte responsabili degli episodi di razzismo”.

Allora cosa farà la differenza all’Allians Arena?
“La differenza la fa quando tiri, pressi, cerchi la rete pensando ogni istante cazzo, voglio andare a Lisbona”.

Dall’no di all’arbitro di Chelsea-Atletico… c’è un po’ di nelle semifinali di League.
Nicola Rizzoli è stato infatti designato per dirigere Chelsea-, mercoledì sera a Stamford Bridge.
Si raparte dallo 0-0 del Vicente Calderon. Renato Faverani ed Elenito Di Liberatore saranno i guardalinee, Luca Banti e Antonio Damato gli di porta. Andrea Stefani il quarto uomo.

Speriamo che Mou non incroci di nuovo i polsi!