ULTIM'ORA

Pep prenota la Premier: 2-1 a Mou e +11 proprio su United!

silva_gol_getty

di Mary Bridge - Con +11 in classica il City potree aver già chiuso la er!
Pep batte Mou e prenota il di . Il 2-1 con lo United scava una voragine in testa alla classica proprio sui Red Devils.
A Old Trafford, il City va in vantaggio al 43′ con il di Silva su sviluppi da calcio d’ano, ma Rashford sfrutta un errore di Delph e pareggia in .
La gara la decide Otamendi al 54′, che non perdona un errore di Lukaku ma è poi il portiere Emerson con 2 venti prodigiosi nella stessa azione a difendere la salvare la prima su Lukaku, poi su Mata a 3′ dalla ne.

Mou ‘affonda’ ma tiene botta, ‘attenuando’ perno le feste della panchina sull’1-1.

CRONACA.Il primo tempo vede partire meglio il City, ma i tentativi di Gabriel , con due tiri nel giro di due minuti, niscono debolmente tra le mani di De Gea. Al 42′, gli uomini di Guardiola spaventano De Gea: cross di Fernandinho, Young calcola male il rimbalzo e Sané conclude, ma lo spagnolo è attento e devia. Dal successivo corner, il City passa in vantaggio: Lukaku viene male sul cross, servendo David Silva, che ringrazia e, in area, piccola, rma l’1-0. Vantaggio che, però, dura no al secondo minuto di un lungo assegnato per uno scontro proprio tra lo spagnolo e Rojo: a trovare l’1-1 è Rashford, che sfutta un errore di Delph e, con il diagonale destro, batte Ederson.

Nella ripresa, però, il City torna subito in vantaggio: al 54′, ancora Lukaku, nel tentativo di allontanare un pallone sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Silva, colpisce sulla schiena Smalling, servendo Otamendi, che trova il 2-1. Il belga prova a farsi perdonare al minuto 66, ma il suo destro è fuori misura. Al 75′, Rashford sora la doppietta, ma Ederson è attento sul primo palo e respinge. Mourinho tenta il tutto per tutto inserendo himovic, che rileva Lingard. All’84′, colossale doppia opportunità per lo United: cross di Martial, Lukaku spara a botta sicura, ma colpisce Ederson, attento anche sulla ribattuta di Mata. Nel nale, è il City a sorare il , ma Sané è impreciso e fallisce due ripartenze. Poco male, perché Guardiola vince ugualmente il derby. Numeri impressionanti, quelli della capolista: 46 punti conquistati sui 48 a disposizione, con 48 fatti e 11 subiti. Ma soprattutto, sono adesso 11 le lunghezze di vantaggio sul Manchester United, al primo ko ad Old Trafford. Un derby che spiana la strada al City verso il .

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply