ULTIM'ORA

Punito Pellè, va a casa! Via anche Montolivo c’è Benassi.

le-scuse-di-pelle-160-ho-fatto-un-altra-cavolata-accetto-le-conseguenze-_1121566-201602a

di Chiara Benigni - Ventura ‘perdona’, la Feder no: la reazione nervosa di Graziano Pellè verso il Cittì dopo la sostituzione con la Spagna costa all’attaccante il prossimo impegno di qualicazione Mondiale contro la Macedonia.
Pelle è stato allontanato e tornerà in oggi.
Nel reso noto dalla GC si precisa che “far parte della Nazionale comporta infatti la condivisione di valori e l’assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra, a cominciare dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi”.

Anche Riccardo ha lasciato il ritiro dell’Italia ma per infortunio. La distorsione al ginocchio non permetterà di essere a disposizione contro la Macedonia e gli è stato dato il permesso di lasciare il gruppo azzurro.
Si attende l’esito degli esami, per capire l’entità dell’infortunio e valune i tempi di .
Al posto di Ventura ha deciso di convocare Marco Benassi del Torino, che era impegnato con l’Under 21 di Gigi di Biagio.

Il caso Pellè intanto ha scatenato i
Dopo il rigore fallito in , Pellè ne fa un’altra riutando la stretta di mano a Ventura.
Non sono bastate le scuse su Instagram: “Ho fatto nuovamente una cavolata. Il mio comportamento è stato inaccettabile nei confronti del mister e dei miei compagni: accetto le conseguenze”.
Graziano va multato e messo fuori squadra contro la Moldavia.

Scrive: “Eh si!!Purtroppo, mi capita nuovamente di fare una cavolata. Un comportamento inaccettabile, nei confronti del mister in primis e di riflesso ai miei compagni, che hanno sempre dimostrato di avere dei valori importanti all’interno di un fantastico gruppo ITALIA nel quale facciamo parte.
Come ogni errore grave, si subiscono sempre delle conseguenze. Ed è giustissimo che io mi prenda delle responsabilità sull’accaduto. Era doveroso rivolgere le scuse di cuore a tutti”.

Ventura, nel post partita, aveva già derubricato la questione come artura per la brutta prestazione, non per il cambio.
Ma non si può perdonare una stupideria così e Pellè è stato massacrato sui network.