ULTIM'ORA

Parte la ‘Nation League’: titolo, calendario e 4 posti per gli Europei!

uefa-nations-league_3v128pei67te15g4i4y5brgli

di Paolo Jr Paoletti - Parte nel weekend la ‘Nation League’ nuova competizione dell’ che sostituisce le amichevoli internazionali e qualifica 4 squadre al pmo Europeo.
Un campionato, suddiviso in 4 leghe, trofeo e riparazione per chi non ha guadagnato il pass agli Europei attraverso le normali qualificazioni.
La d, già partita nel 2014, si concretizzerà quest’anno con le prime partite fissate nel weekend, promozioni e retrocessioni (in base al ranking ) ed una fase finale che assegnerà il trofeo.

OBIETTIVI. Mira ad aumentare il livello di competitività tra nazionali sostituendo le consuete amichevoli con partite ufficiali. Attività parallela alle qualificazioni per Euro 2020.

MECCANISMO. Format a 55 squadre suddivise in quattro leghe (A, B, C, D) in base al ranking . Questo darà la possibilità alle varie nazionali di sfidarsi con avversari di pari valore in gara di andata e .
La A comprenderà le prime 12 squadre del ranking. Le 12 successive saranno nella B, le 15 successive nella C e le restanti 16 nella D.
Le Leghe A e B saranno formate da 4 gironi da 3 squadre.
La C sarà formata da 1 girone da 3 squadre e 3 gironi da 4 squadre.
La D da 4 gironi da 4 squadre.
In totale i gironi sono 16 divisi in quattro leghe.

TEMPI. La Nations League inizia nel weekend 6-8 settembre 2018 e termina con la fase finale dal 5-9 giugno 2019.

AZZURRI. L’Italia parteciperà alla A ed è inserita nel girone 3 con Portogallo e Polonia. Italia-Polonia, venerdì 7 settembre alle 20.45 (Bologna); Portogallo-Italia, lunedì 10 settembre alle 20.45 (); Polonia-Italia, domenica 14 ottobre alle 20.45 (Chorzow); Italia-Portogallo, sabato 17 novembre alle 20.45 (); Dal 5 al 9 giugno la fase finale.

SOSTE. Il campionato per fare spazio alle Nazionali si fermerà il 9 settembre, il 14 ottobre, il 18 novembre e il 24 marzo.

TROFEO. Chi si aggiudicherà le fasi finali (dal 5 al 9 giugno 2019), a cui si qualificheranno le 4 vincitrici dei gironi della A, vincerà il trofeo della Nations League. In più ogni nazionale che guadagnerà il primo posto nel girone della propria parteciperà ai playoff che determineranno altre 4 qualificate agli Europei oltre alle 20 che verranno determinate dalle normali qualificazioni.

PLAYOFF. Gli ultimi quattro posti per gli Europei saranno assegnati tramite gli spareggi di qualificazione, che si svolgeranno a marzo 2020, e verranno disputati dalle 16 vincitrici dei gironi di Nations League. Ogni avrà un suo percorso separato: le quattro vincitrici dei gironi di ogni singola si affronteranno in due semifinali e una finale. La vincitrice di ogni percorso guadagnerà l’accesso a Euro 2020.

Cosa succede se la vincitrice di un girone è già qualificata dopo le qualificazioni a Euro 2020?
Se la vincitrice di un girone si è già qualificata attraverso le normali qualificazioni, il suo posto andrà alla squadra che ha concluso nella posizione successiva nella sua . Se una non ha quattro squadre, i posti rimanenti vengono assegnati alle squadre di un’altra , in base alla classifica complessiva di Nations League.

I GIRONI.
A
Gruppo 1: Olanda, Francia, Germania; Gruppo 2: Islanda, Svizzera, Belgio; Gruppo 3: Polonia, Italia, Portogallo; Gruppo 4: Croazia, Inghilterra, Spagna.

B
Gruppo 1: Rep. Ceca, Ucraina, Slovacchia; Gruppo 2: Turchia, Svezia, ; Gruppo 3: Irlanda del Nord, Bosnia, Austria; Gruppo 4: Danimarca, Eire, Galles.

C
Gruppo 1: , Albania, Scozia, Gruppo 2: Estonia, Finlandia, , Ungheria; Gruppo 3: Cipro, Bulgaria, Norvegia, Slovenia; Gruppo 4: Lituania, Montenegro, Serbia, Romania.

D
Gruppo 1: Georgia, Lettonia, Kazakhstan, Andorra; Gruppo 2: Bielo, Lussemburgo, Moldova, San Marino; Gruppo 3: Azerbaijan, Bielo, Malta, Kosovo; Gruppo 4: Macedonia, Armenia, Liechenstein, Gibilterra.