ULTIM'ORA

Paralimpiadi, 105 italiani a Rio: si parte!

paralimpiadi-al-via.-mattarella-lo-sport-non-discrimini_3732a2d7-9728-49aa-96c2-4f94bdc3b2f1

di Ipa del Mar - Al via la 15ma edizione dei Giochi Parapici di Rio de Janeiro in programma in no al 18 settembre.

La prevendita, dopo le polemiche delle settimane scorse, ha accelerato: gli organizzatori annunciano che è stato tagliato il traguardo di 1,6 milioni di biglietti venduti.

Tuttavia gli atleti non nascondono la delusione. A Londra nel 2012 c’era stato un maggiore coinvolgimento di blico e media sui Giochi Parapici. Gli atleti sperano che la conoscenza del l movimento non si arresti, in modo da fornire esempio e dare coraggio alle persone con le stesse disabilità siche.

Matella avverte: “Lo sport è una manifestazione della vita e offre la possibilità di migliorarci. Non può divene e non deve divene un fattore di discriminazione, non deve mai divene pretesto di violenze, o motivo di frode. La dello sport va izzata con lealtà, con coraggio, con amicizia”. E’ quanto afferma il presidente della Reblica, Sergio Matella, in un video messaggio in occasione delle Parapiadi di Rio.

“Partiamo – ha detto il presidente del Comitato Parapico no Luca Pancalli – con la consapevolezza che straordinari risultati li aiamo già ottenuti dal punto di vista sportivo con 105 atleti qualicati, seppur senza sport di squadra, e questa è l’unica nota dolente. E’ comunque un numero strabiliante, e continua a crescere rispetto al passato. Siamo freschi di riconoscimento di ente blico grazie all’iniziativa di Parlamento e : ciò ci inorgoglisce perché ha dato dignità ad un movimento”.