ULTIM'ORA

“Niente risanare”: Moratti contro Thohir.

moratti-bacchetta-thohir-non-mi-piace-quando-parla-di-risanamento-

di Nina Madonna – Premiato a Latina “Mecenate del ”, Massimo bacchetta a proposito dei conti nerazzurri: “ è stata la scelta migliore. Non mi piace quando dice di risanare, non ha nulla da risanare. L’ ha risposto sempre ai propri , all’acquisto dei giocatori, al pagamento degli stipendi senza pesare su nessuno”.

“Un indonesiano alla guida dell’? In un certo senso è un handicap ma sta cercando di superarlo con la sua esperienza . Andava bene lui perché portava un che a costruirlo servivano 4-5 anni. Porta Indonesia e Cina, se ce la fa. Servirà avere persone valide, ho insistito anche per un ruolo a Zanetti, ma è attento, preciso, onesto, rappresenta bene l’. Agli isti dico: non preoccupatevi”.

Il passato: “Dopo sarebbe stato difficile per chiunque. Recoba mi prende il cuore, Ronaldo fu un’intuizione: sembrava carissimo ma per me no, l’unico giocatore ripagato in poco tempo e venduto il doppio anche se menomato”.

: “Ha un caratteraccio, ma conoscendolo è un bravissimo ragazzo. E’ uno shock diventare importante, guadagnare soldi e sopportare le piccole critiche del . Credo che anche i giocatori devono imparare ad avere pazienza. è uno che reagisce, diventa uno scontro costante con l’ambiente ma se lo rassicurano, doti ne ha e può fare bene”.

“Simeone? Ce ne accorgiamo 4 anni dopo. Un allenatore è bravo quando dimostra di esserlo. Lui è stato sempre un ottimo allenatore anche quando era un giocatore. E anche Cambiasso sarà un ottimo allenatore”.