ULTIM'ORA

Napoli ‘spinto’ da poteri forti: chi comanda il calcio?

Mertens.fuorigioco.Atalanta.Sky.Tech.750x450

Riceviamo e pubblichiamo un coraggioso intervento di un so del , riferimento di un club di Roma.

Egregio Direttore, Le scrivo per esprimere un tema delicato, basato su ‘supposizioni’ che fondano su fatti.

Oggi il vince a Bergamo con un in fuorigioco e non è il primo favore arbitrale; aggiungerei il di Koulibaly contro il Verona viziato da carica al portiere, il mani di a Crotone, il rigore di Udine con Allan e Maggio che si sgambettano fra loro, di Insigne in fuorigioco contro il MIlan (pescato dalle telecamere di ), mani di Albiol a sullo 0-1, rete dubbia di contro la Sampdoria del 3-2 finale, il con gran silenzio colpevole dei mezzi di informazione… L’ gioca contro il senza De Roon e perini, espulsi durante Roma – , da Guida (arbitro napoletano…).

Riavvolgo il nastro e già da quest’estate si strombazzava che “questo sarebbe stato l’anno del ” ed ora mi chiedo – parafrasando Manzoni – è vera gloria? oppure c’è un accordo tra poteri forti?
Tanti infortuni che sembrano ad orologeria: saranno veri…?

In Belgio si dice che a pensar male ci si allontana dal Paradiso ma ci si avvicina alla verità, non posso dimostrare ovviamente ciò che penso, ma se scudetto sarà io non festeggerò perchè quelli di erano scudetti veri, di questo che verrà ho dubbi sulla pulizia.
Ma più di esprimere dubbi non posso!

Ringraziando per l’attenzione, saluto cordialmente!
Pasquale Di Mattia – Roma