ULTIM'ORA

Napoli senza futuro: ecco perchè scappano tutti via!

ancelotti-de-laurentiis-napoli-insigne-allan-1234918

di Paolo Paoletti - Tre scontte in 4 gare, l’unica vittoria col Sassuolo a tempo scaduto e con un colpo di fortuna!
Il di Gattuso non è da zona Champions, non è da league, ma da RETROCESSIONE!
Eppure da luglio no a settembre era da scudetto almeno per bocca di Ancelotti, tutti i giocatori e anche di De Laurentis, il quale aveva ordinato la pessima bugia.

Tutto per coprire un mercato ridicolo, la caccia di Sarri vincitore dell’ League col Chelsea edi ritorno in Italia nientepopodimenoche alla JUVE!
Recentemente ADL ha rivelato di aver cercato Conte… certo come io cerco Caroline di Monaco, che non accetta la mia corte sol perchè già sposata!

Basta, con una sola domanda: perchè tutto il carrozzone mediatico che accompagna lo sgangherato Pianeta Calcio consente questo scempio?
Vada per che deve difendere un prodotto strapagato, vada per gli imberbi stelli in carriera, vada perno per gli innumerevoli talk sul calcio che invadono i lunedi sera di … ma ci sarà qualcuno che non ha niente da perdere per dire la VERITA?

Dalla papera di Meret a quello di Ospina, il passo è breve: il manca di esperienza, personalità, carattere e ciò che più fa male di futuro. Ecco il principale problema: l’assenza di futuro, il quid che permette di migliorare, superarsi, rinunciare almeno in parte agli essi personali, a lottare per un causa comune!

De Laurentis ha distrutto tutto, non il bel giocattolo smontatosi lo scorso anno.
In 15 ani ha distrutto i sogni dei napoletani, e potrebbe anche strafregarsene come effettivamente è; ma ha distrtutto anche le ambizioni dei suoi dipendenti: 9 allenatori in 15 anni, oltre 200 giocatori passati per , molti degli attuali con la valigia in mano e tra questi i migliori… Mertens (miglior azzurro in assoluto e non solo per i gol), Callejon, Koulibaly. Degli altri, tranne Allan e Insigne, si potrebbe fare a meno senbza accorgersene. E con la testa che si ritrova, anche Insigne sarebbe un sacricio indolore!

Grazie a Benitez arrivarono , Reina, Albiol e Callejon. Con l’ok di Rafa, pescò Jorgino e Mertens.
Perno Sarri, preso come si andava al ‘Rischiatutto’, ha beneciato delle basi poste dal rotondetto tecnico spoagnolo.

Eppure Benitez scappò, come hanno fatto Sarri e Ancelotti (dopo 15 gg già in Premier), come fece Mazzarri. Tutti perchè avevano l’ambizione di vincere cancellata dal calcio di DeLa: “tutti i soldi a me, tutti i guai a te!”

Ancelotti aveva carisma, esperienza, curriculum per fare una operazione verità: anche glio e schiavo del Sistema ha preferito prendere in giro in napoletani. Cosa imperdonabile, molto più dei miseri punti malamente insieme in questa stagione!

Ora Gattuso, detto ringhio, ne ha beccate già 3 su 4.
Ha implorato De Laurentis di rinnovare i contratti dei migliori e mettere da parte le supermulte. Aurelio incontrando i giocatori ha promesso di rivedere tutto se il chiuderà quarto! Ovvero rinunciare a 2,5 milioni per incassarne 30!!!
Questo è il calcio del cinepresidente. E nonostante l’orgoglio la squadra difcilmente riuscirà a centrare l’obiettivo a -11 dal quarto posto della Roma (prima di Roma-Juve), sotto Atalanta (35), Cagliari (29), Torino (27), Parma (25), Milan (25).

E’ quindi un senza futuro, che acquista giocatori da 15mln, invece di quelli da 50; miracolato per anni dall’assenza delle squadre di Milano e degli alti e bassi delle romane. Suning ha dimostrato che si possono fare cose serie in poco tempo, il Milan è atteso da chi può spendere veramente per il rilancio; la Roma è già passata nelle mani di uno dei 500 uomini più ricchi del mondo, Lotito ne sa una più del diavolo e ne ha per ricattare gli inquilini dei piani alti!

Ma la verità è che i soldi non bastano per vincere. L’Atalanta gioca il miglior calcio, ha un settore giovanile coi occhi, Zingonia è un ore all’occhiello, ha rifatto lo stadio in quattro e quattr’otto.
Ma perchè deve essere prigioniera di questo qui e del glio Edo che va in giro dicendo a tutti di essere il vero presidente?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply