ULTIM'ORA

Napoli record? Persa la Grande Occasione!

Napoli.giro.campo.San.Paolo.2018.750x450

di Paolo Jr Paoletti - Giro di campo con saluti e tanta commozione per il di Maurizio Sarri, che ha festeggiato con l’abbraccio del blico del San Paolo la vittoria per 2-1 ottenuta contro il Crotone. Tra i più acclamati il vice-capitano Maggio, salutato dalla curva A con il seguente striscione di addio: “Oggi il tuo ultimo inchino, la Curva A ti saluta”.
Ovazione anche per Pepe Reina, Maurizio Sarri e capitan Marek Hamsik, a cui è stato dedicato uno striscione della curva B con la scritta “Resta Capitano”, invitandolo a rese col azzurro.

Per il record amaro: la squadra di Sarri è la prima a chiudere la A con più di 90 punti senza vincere il .

Stavolta niente miracolo, il Crotone retrocede in Serie B. Implacabile il , che saluta il suo blico al San Paolo ( esaurito) vincendo 2-1 con i nel primo tempo di Milik e . Inutile nel nale la rete di Tumminello. Vittoria da record per il , prima squadra a superare i 90 punti (91) senza vincere il . Il Crotone torna in B dopo due stagioni chiudendo a 35 punti, uno in più dell’anno scorso, quando si salvò.

VOTI DECISIVI
Koulibaly 7 – Quando se ne va con tacco e tunnel vicino alla bandierina in zona offensiva, il San Paolo esplode. Gli attaccanti del Crotone gli fanno il solletico.

Milik 7 – Cinque in , un nale di stagione post-infortunio che spiega che questo bel centravanti può essere una chiave di svolta per il di Sarri. Perché sa giocare, segna e dà soluzioni.

Insigne 7,5 – L’ultima stagionale, ma ha ancora voglia di stupire tutti. Due assist da fuoriclasse.

Cordaz 7,5 – Cuore di capitano, l’ultimo ad arrendersi. Incolpevole sui , abbandonato da una linea difensiva che non riesce a leggere una giocata classica del . Si esalta alla distanza, con 3-4 parate da super portiere.

Mandragora 4,5 – Il primo ad affondare. Perde palloni sanguinosi, viene inghiottito dal centrocampo del .

Tumminello 6,5 – Anche lui era reduce da un gravissimo infortunio. E in questo scorcio di stagione ha dimostrato che ha potenzialità e vede la porta. Un inutile, il suo, ma bello.

TABELLINO. -CROTONE 2-1
(4-3-3): Reina 6; Hysay 6, Albiol 6,5, Koulibaly 7, Mario Rui 6,5; Allan 6,5 (32′ Rog sv), Jorginho 6, Zielinski 6,5; 7, Milik 7 (22′ st Mertens 6,5), Insigne 7,5 (31′ Hamsik sv).
A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Milic, Machach, Ghoulam, Diawara, Tonelli.
Allenatore: Sarri 7

CROTONE (4-3-3): Cordaz 7,5; Faraoni 5, Ceccherini 5, Capuano 5,5, Martella 4,5; Barberis 5, Mandragora 4,5, Rohden 5 (1′ st Stoian 5,5); Trotta 5 (19′ st Tumminello 6,5), Simy 5,5, Nalini 5 (13′ st Ricci 5).
A disposizione: Festa, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Sampirisi, Simic, Crociata, Ajeti.
Allenatore: Zenga 5,5

Arbitro: Banti
Marcatori: 23′ Milik (N), 32′ (N), 45′ st Tumminello (C)

NUMERI.
Il è la terza squadra della storia in Serie A ad andare oltre i 90 punti dopo Inter e .

Con questo Josè è diventato il primo giocatore dell’era De Laurentiis ad andare in doppia cifra di e assist per due stagioni consecutive di Serie A.

Negli tre campionati Lorenzo Insigne ha fornito 30 assist: più di ogni altro giocatore nella massima serie.

Lorenzo Insigne ha fornito due assist nello stesso incontro per la prima volta da quando gioca in Serie A.

Tre delle 5 reti di Arkadiusz Milik in questo sono state segnate su assist di Insigne.

Gli unici due da parte di un giocatore subentrato del Crotone in questa Serie A sono stati segnati entrambi da Tumminello.

Mário Rui ha giocato oggi la sua 100a partita in Serie A.