ULTIM'ORA

Napoli, più costi un solo obiettivo: 2° posto o fallimento!

f587aba5fedbec5f1455f2f6307ab7f6_169_l

di Paolo Paoletti - Palermo non è un test: guai a non vincere rotondo. La invece sarà una vetrina, sopra per i nuovi arrivati.

I problemi del Napoli sono 3:
1. assenza di un leader che sappia declinare le partite in campo: quando accellerare, quando rallene, come gestire il risultato, come vincere col minimo sforzo. Il Napoli sapeva di questa lacuna evidente da Mazzari in poi. Non l’ha colmata.
Ne Rejna, sopra per ruolo, tantomeno Hamsik posso farlo.

2. assenza di un bomber pronto subito: per confermarsi stabilmente in serve un bomber da 25 . In serie A non è facile segnare. Higauin ne ha fatti 91 in 146 presenze in 3 anni. Cavani addirittura 104!
Il paragone con Milik è impossibile anche perchè Gonzalo arrivò dopo 6 anni e mezzo al dove aveva izzato 121 reti in 264 presenza in 6 anni e mezzo.

3. assenza di uno specialista dei calci di punizione: la Juvfe ha preso Pjanic per rimpiazzare ciò che aveva perso con l’addio di Pirlo. Tante partite in cui non è possibile spingere al massimo, vanno risolte con una prodezza da fermo. Il Napoli non ha questo specialista e non lo ha cercato!

Tutti s’interrogano sul cambio di modulo, visto la rosa più ampia: il 4-3-3 resta l’unica garanzia, anche se gli avversari ormai ne conoscono le contromosse come ha dimostrato il girone di ritorno.

Il 4-3-2-1 e il 4-2-3-1, sono varianti possibili durante la gara, ma difcilmente Sarri giocherà con 2 punte.

Da tese e scoprire Rog. Zielinski, Giaccherini e Diawara, conoscono il campionato no. Per l sarà più facile.
è nelle mani di Sarri, il quale con le sue scelte darà ragione o torto al mercato.

Il centrocampo è sempre il punto di forza di una squadra, per vincere bisogna fare bene in questo reparto.
Per migliorare l’11 dovevano arrivare 3 top players, De Laurentis ha preferito migliorare i 18.

Diawara non è alternativa ad Allan, ma a Jorginho; Zielinski può giocare per Hamsik come Rog.
Giaccherini è un jolly, miglior acquisto nel rapporto qualità prezzo, in partenza al posto di Callejon.
Maksimovic in difesa, da centrale di sinistra, può dare forza e centimetri. Vedremo se Albiol è già con la testa a ncia.
Come Rejna in scadenza 2018 e da vendere a giungo prossimo per ricavarne qualcosa, visto che di allungare non se ne parla.

anche per tutti quelli in attesa di rinnovo, tanti: Hysaj, Koulibaly, Ghoulam, metrenz, Gabbiadini,
Se non sei soddisfatto e con la testa a posto, non si può rendere.
Così come il Napoli, 5° negli ingaggi lo scorso anno, ha trovato una stagione d’ che pagherà molto cara.

Adesso costa quanto la , nita dietro solo 2 punti. Mentre è ripartito dal -9 subito dalla Juve.
De Laurentis ne tragga la dovute conclusioni.