ULTIM'ORA

Grande Napoli, 2-0 meritato. Reds vuoti…

Soccer: Champions league; Napoli-Liverpool

di Paolo Paoletti - Un ottimo , piega 2-0 il ! Risultato importante che indirizza da subito la qualicazione del girone.
Ancelotti batte Klopp sul piano tattico, di interpretazione della gara giocata comunque a viso aperto, n troppo da tute e due le squadre.

Grande notte azzurra contro i in carica, ma non è stata una impresa perchè il alla lunga ha giocato anche meglio dei Reds, colpevoli di aver sprecato almeno 4 occasioni da nel primo tempo!

Al Ancelotti mette un punto: la squadra nonostante le lacune di reparto difensivo e ancor di più del centrocampi nella fase di prima impostazione, può giocare ad alti livelli. Resta il problema di mentalità ed esperienza.

I 3 punti grazie a un calcio di rigore di Mertens all’82′ (fallo dubbio se non lieve, di Robertson su ) ed il rapina di (92′) aprono nuovi scenari. La Champions non può può essere un tabù per il

Nonostante nell’altro match del Gruppo E, il Salisburgo batte 6-2 il Genk!

DECISIVI

Mertens 7,5. Si danna in pressing e pungere appena può. Apre la ripresa sorando il vantaggio, poi su rigore fa esplodere il .
7. Ultimi 20 minuti: esperienza e rete. Ha una chance e non la spreca. E’l'attaccante giusto per la Champions.
Mario Rui 6,5. Bene su Salah, riscatta gli errori dello scorso anno. che non riesce a scatenarsi. In possesso palla, si alza con puntualità e intraprendenza.
Allan 6. Rincorre e tutti, come al solito. Meno bene nel far ripartire l’azione. Esce per crampi a un quarto d’ora dalla ne.

Robertson 5. Male rispetto ai suoi standard. Nel nale è ingenuo su e causa il rigore che decide la gara.
Adrian 6,5. Reattivo e determinante. Nel primo tempo salva il risultato con un doppio intervento su Fabian Ruiz, nella ripresa è prodigioso su Mertens. Nulla può sui due .
Milner 6,5. Solita intensità. Bene in fase difensiva, meno dalla trequarti in su.
Mané 5,5. Fa paura in accelerazione, ma non incide mai. Di Lorenzo vince il confronto.

TABELLINO. - 2-0
(4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; , Allan (30′ st Elmas), Fabian Ruiz, Insigne (21′ st Zielinski); Mertens, Lozano (24′ st ). A disp.: Ospina, Maksimovic, Ghoulam, Milik. All.: Ancelotti

(4-3-3): Adrian, Alexander Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Henderson (42′ st Shaqiri), Fabinho, Milner (21′ st Wijnaldum); Salah, rmino, Mané. A disp.: Kelleher, Lovren, Gomez, Oxlade-Chamberlain, Lallana. All.: Klopp

: Brych (Germania)
Marcatori: 37′ st rig. Mertens (N), 47′ st (N)
Ammoniti: Robertson, Milner (L); (N)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply