ULTIM'ORA

Napoli-Lazio-1-1, Sarri s’arrende a Inzaghi. Reina?

Napoli - Lazio

di Paolo Paoletti - -Lazio, 1-1. Ma vince Inzaghino. Sarri, maestro di , deve acntarsi del punto che è anche il ritardo in classifica dal giovane in col.
Tutto chiaro fin dal primo minuto: Lazio che accetta i rischi dell’uno-contro-uno di Wallace su , Basta in difficoltà nella difesa a 3 inedita, Biglia libero di giocare nel duello a distanza con il baby Diawarà.
Basta, inadatto per la difesa a 3, è stato il rischio più grosso; gli altri: Wallace invece di Hoedt, Felipe Anderson sulla linea dei centrocampisti.
Inzaghi ha voluto e vinto i duelli individuali, la Lazio ha saputo soffrire e crederci.
Sarri ha perso più di un colpo, un po’ anche per colpa sua. Sciorina il 65% di possesso palla, i 18 tiri verso Marchetti, ma s’arrende alle sole 2 vittorie nelle ultime 8 gare ed un Insigne che non segna da 17 partite.
Sopratutto a una difesa che subisce puntualmente e stavolta con Reina che è diventato un problema.
Il di Keita è colpa del portiere e di Chiriches che fa il ballerino a 3 metri dall’avversario invece di chiudere spazi e tempi della conclusione.
Inzaghi ringrazi però anche Damato: un fallo di mano di Parolo in area è dubbio. La Lazio comincia a credere nell’.
Al invece in crisi di risultati, non basta più il gioco che tutti hanno capito ed ora sfidano anche apertamente.

Note. E’ pari dopo un match vivace e aperto. in vantaggio al 52′: perfetto inserimento di Hamsik che infila Marchetti di sinistro sul palo lungo. Replica immediata di Keita, a segno (54′) con un che sorprende Reina sotto pancia.

VOTI DECISIVI.
Hamsik 7. Emerge quando la gara non ha picchi di agonismo e tensione. Aggredisce gli spazi con strappi in verticale, assiste i compagni.
Callejon 5. Fa peggio di e Insigne: ma è l’unico che copre. Mai veramente pericoloso sotto rete.
Reina 4. Inattivo per tutta la gara, fa la frittata sul tiro di Keita parabilissimo. L’esperienza c’è o non c’è!

Marchetti 7. Tempista su ogni uscita, s’oppone a quattro buone occasioni del .
Wallace 6,5. In ritardo sull’inserimento di Hamsik, poi gara perfetta.

TABELLINO. -LAZIO 1-1
(4-3-3): Reina 4; Hysaj 6, Chiriches 5, Koulibaly 6, Ghoulam 6; Zielinski 5,5, Diawara 6, Hamsik 7 (42′ st Allan sv); Callejon 5 (36′ st El Kaddouri sv), 6, Insigne 6 (22′ st Gabbiadini 6).
A disp.: Sepe, Rel, Maksimovic, Strinic, Tonelli, Maggio, Rog, Jorginho, Giaccherini. All.: Sarri 6

Lazio (3-5-2): Marchetti 7; Basta 6, Wallace 6,5, Radu 6; F. Anderson 6, Parolo 6,5, Biglia 6, Milinkovic-Savic 6, Lulic 6 (33′ st Patric sv); 6,5, (42′ st Lombardi sv), Keita 6,5 (38′ st Djordjevic sv).
A disp.: Strakosha, Vargic, Bastos, Hoedt, Vinicius, Cataldi, Kishna, Murgia, Leitner. All.: Inzaghi 6,5

: Damato
Marcatori: 7′ st Hamsik (N), 9′ st Keita (L)
Ammoniti: Parolo, Radu (L)