ULTIM'ORA

Napoli fuori, Reds passano con 3 sconfitte!

Milik.Napoli.Alisson.Liverpool.parata.2018.19.750x450-1

di Paolo Paoletti – Ancelotti avverte: è mancata la fortuna che ci à in League! Carletto sa trovare sempre la chiave mediatica giusta.
Il Napoli, però, è fuori.

Non è maturo per l’ dei 16…

Serviva un gol, non è arrivato. Questo è il nodo: in campo servono attaccanti di spessore, livello assoluto.

De Laurentis prima della gara si era già scusato: “uscire non è un problema…”
Arrogante bugia per coprire le magagne di un deficitario, che Ancelotti maschera come avevano già fatto Sarri e Mazzarri.
Meno Benitez che decise di andarsene proprio perchè voleva vincere in .

Carlo ha vinto tanto, sa che questo Napoli è incompleto. Acerbo.
Nel girone era stato un percorso miracoloso a metà: l’einazione è l’insieme del pari a Belgrado, del pareggio all’ultimo minuto a Parigi, del pari sempre col Psg a Napoli.

Se il si è qualificato con 3 sconfitte, parlare di girone di ferro è ridicolo!

La differenza è che il quando doveva vincere lo ha fatto.
Male, ma lo ha fatto.
Sprecando almeno 6 palle gol nettissime, ma conservando il vantaggio minimo ciò che serviva per andare avanti.

Attenzione i Reds hanno commesso errori gravi, non solo sotto porta ma nel palleggio a metà campo. Ha stroncato il Napoli sul ritmo e la voglia. Mentre il gioco all’italiana come definito da Klopp, si è dimostrato insufficiente all’obiettivo.

Primo tempo nullo degli azzurri, ripresa ping-pong come in un torneo dilettantistico. Senza un vero disegno tattico della squadra di Klopp calata paurosamente nell’ultimo quarto d’ora. Quando ha ribattuto una conclusione di Milik a tu per tu, da posizione dove bisogna segnare e basta.

Si esce per due gol, quello subito sul 3-0 dalla Stella Rossa e quello di Salah… la sagra degli errori: Mario Rui che fa girare l’egiziano all’no come neanche alla scuola si vede; Kouloibaly che affronta l’avversario lanciatissimo invece di accompagnarlo sul fondo; Ospina che si lancia con tanto anticipo da lasciare il tunnel alla traettoria indefinita: non un cross, non un tiro!

Il Napoli è questo, a posto per per un piazzamento in Italia, incompleto per recitare lo stesso ruolo in . Ancelotti aspetta la Befana per dire cosa pensa della squadra?
Tra League ed il -8 dalla Juve, al momento, ha fatto peggio di Sarri.
De Laurentis riproverò Maurizio di essere uscito dalla Champions ventilando la richiesta danni per i mancati incassi. Cosa dirà ad Ancelotti?

Accettare questa non è fa. Ed è ridicolo che il cinepresidente accusi che questa gestione deve ristrutturare quella passata.
E’ falso e ingiusto. Anzi è una delle porcate alla ADL!!!