ULTIM'ORA

Napoli vergogna, Ancelotti lo ha destrutturato!

Soccer: Europa League; Napoli-Arsenal

di Paolo Paoletti - Il momento della verità è terribile, il verdetto chiaro: De Laurentis ha fallito, Ancelotti ha sbagliato tutto!
E’ finita malissimo: sconfitta, fischi, invettive contro De Laurentis, Ancelotti avvilito in panchina, Arsenal che passeggia per il campo, che non sa cosa fare!!!

Ma quale impresa?
C’è da dire una delle tanteverità di questa serata: l’Arsenal non è una grande squadra, ha giocatori ridicoli, una panchina pessima, sembra un insieme senza capo ne coda!

Sconfitta per 1-0 per il su punizione di Lacazette. Errorissimo di Merete che sconta tutta la sua inespeienza.
Anche se di istinto evitra il tracollo annullando il 2-0 sui piedi di Aubameyang.
L’Arsenal passa meritatamente e passa, affronterà in semifinale l’Eintracht Francoforte, che ha ribaltato in casa la sconfitta dell’andata contro il Benfica.

Questo è fuori da rtutto: -17 in campionato, fuori ai quarti in Europa. Sbagliando tutto.
Tutti a dire che i Gunners in trasferta erano battibili… vero è stato il incapace di essere all’altezza di tutte le squadra che hanno battuto l’Arsenal lontano da Londra.

Ancelotti dopo aver provato il 4-3-3 a Verona battendo il , ha avuto di tornare a Sarri. E ora dovràò spiegare perchè ha destrutturato la squadra cher aveva fatto 91 punti in campionato.

Insigne è simbolo e sintesi di questo disasto: sostituito nella gara numero 300 in azzurro, smadonnando contro il tecnico.

Milik ha sbagliato quanto mai da quando è in Italia. Spaesato, fuori tempo, fuori misura.
Emery se la ride affidatosi ancora una volta al duo Aubameyang-Lacazette. Che nulla fanno ma basta a vincere.

Callejon si divora subito il vantaggio che avrebbe potuto cambiare tutto. Milik segna ma è in fuorigioco, poi se ne divora uno di testa.

Non serve l’ingresso di Mertens nel secondo tempo.
Una serata da dimenticare, la seconda in sette giorni.
Il è sempre stato eliminato in competizioni UEFA nelle ultime 9 occasioni in cui ha perso la gara d’andata.

L’ultima rimonta risale a trent’anni fa, sempre ai quarti di finale dell’allora Coppa UEFA: gli azzurri persero 2-0 a contro la , per poi vincere al San Paolo 3-0 ai tempi supplementari con lo storico di Renica.

Era la 17esima volta che l’Arsenal arriva in una gara di di una competizione a eliminazione diretta dopo aver vinto la sfida d’andata per 2-0: i Gunners si sono sempre qualificati.

Juve e fuori ai quarti di e : una vergogna per il calcio italiano.
De Laurentis in mattinana si era permesso di dire che non basta Cr7 per vincere, perchè si vince di squadra.
bene il non ha un Cr7 e non ha una squadra all’altezza dell’ Europa. Neanche dell’Europa di serie B.

Inoltre ha deriso il calcio italiano di cui Ancelotti è uno dei più autorevoli interpreti. Gli elogi a City-Tottenhom sono poi il delirio: con Sarri almeno ci si divertiva. Adl lo ha cacciato!

Vada via. E’ vero, il calcio italiano è da rifare.
Senza zarellari come lui!

NOTE. L’Arsenal ha battuto il 1-0 nel dei quarti di e si è qualificato alla semifinale, dove incontrerà il Valencia.

IL . Al 36′ vantaggio ospite, punizione perfetta di Lacazette che insacca all’incrocio dei pali. Meret.

Risultati:
Francoforte-Benfica 2-0 (Kostic al 37′, Rode al 67′),
Valencia-Villarreal 2-0 (Lato 12′, Pareko al 54′)
-Slavia Praga 4-3 (Pedro 5′ e 27′, auto Deli 10′, Giroud al 16′, Soucek 26′, Sevcik 51′ e 54′)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply