ULTIM'ORA

Napoli, fratelli Esposito, camorra: ADL da Pecoraro!

2521498_1435_foto.jpg.pagespeed.ce.cuBhm6fzSJ

di na Collina – Il Comitato ma e sport della Commissione parlamentare antima ascolterà il procuratore federale della Giuseppe Pecoraro mercoledì pmo, 8 novembre, alle ore 9 nell’ambito dell’inchiesta sui rapporti corsi tra alcuni calciatori del Napoli e i fratelli Esposito, tre imprenditori di Posillipo arrestati tempo fa dalla Dia con l’accusa di aver agevolato gli affari di due clan della camorra.
Domani intanto Pecoraro ascolterà in presidente del Napoli, Aurelio .
Al centro dell’inchiesta anche la vicenda dei biglietti omaggio su cui si allunga l’ombra inquietante della malavita organizzata.

Pino Taormina su ‘Il Mattino’ scriveva… “È un sottobosco. Anzi, peggio: è una palude. E spesso i calciatori del Napoli ci cascano con le scarpette, i tacchetti e il resto. Vedi alla voce “amici dei giocatori”, spesso vero e proprio sinonimo di guai. Reina, Callejon, Paolo Cannavaro, lo stesso Higuain, sono per i fratelli Esposito, gli imprenditori di Posillipo niti in manette nell’ambito di un’inchiesta della Dia di Napoli, i da esibire come trofei sulle bacheche di Facebook, i l quaderni quotidiani. È dai l proli che gli inquirenti capiscono che i fratelli Esposito sono in partenza per Ibiza. Dove, guarda caso, c’è proprio Reina. In compagnia di Tonelli. Forse coincidenza. O forse no”.