ULTIM'ORA

Napoli, i 50 mln sono già 30! Benitez presto Ct.

url

di Nino Campa - Il Napoli è sulla graticola e lo scaricabarile è dietro l’ano.
Intanto Rafa Benitez confessa al quotidiano inglese The Independent il suo futuro: “La gente mi chiede: ti piacerebbe un giorno essere un manager della ? Io rispondo Perchè no? Ovviamente al momento mi piace essere coinvolto quotidianamente per allenamenti e partite, ma in futuro forse accadrà – rivela lo spagnolo -. Sarebbe interessante trovarmi dall’altra parte nei dialoghi sui giocatori e sui club. Io ho 16 giocatori internazionali a Napoli: è positivo, ma per loro poi non c’è tempo per allenarsi e vanno in un contesto in cui si gioca diversamente. Bisogna stare attenti, ma per il momento non c’è altro a cui pensare: Parma, Bo Dortmund e Lazio’.

Benitez ha svelato 3 verità:
1. Resterà a Napoli massimo 2 anni: se in 24 mesi non vince, addio. Attenzione però: una grande che dovesse uscire male dasi Mondiali potrebbe tentarlo da prima!
2. Essendo un pedagogista dello sport è già stanco delle pressioni italiane e delle stupidità di giornali e tv; come del pressapochismo dei presidenti.
3. Chi vuole vincere deve acquisire giocatori di esperienza inter e supportare gli impegni con le rispettive nazionali con grande organizzazione e rosa di quantità e qualità.

Per questo De Laurentis ha congelato i malumori della Piazza, molto delusa dalla batosta di , con l’annuncio di 50 milioni pronti per il mercato di gennaio.
Sono già diventati 30 nel vertice di mercato con Rafa e Bigon.
Il tecnico si è guardato bene da convalidare l’arrivo di Reveiller, da addebitare solo al Ds!
Quindi via alla lotteria degli azzurrabili dopo il Panettone: subito un terzino individuato in Luca Antonelli, ma Martin Montoya, in scadenza a giugno col è l’obiettivo.
Armero interessa il Benfica ed un po di soldi uscirebbero dall’ennesima .

Gli altri ruoli dove bisogna intervenire sonno il centrale di difesa, un centrocampista, una punta che possa sostituire . Insomma mezza squadra.

A centrocampo ci sarebbe Blaise Matuidi, in scadenza a giugno col . Ma anche Fernando, brasiliano del Porto. gli altri nomi sono Gonalons,capitano del Lione e Jucilei, brasiliano in scadenza con l’Anzhi.
Gonalons è il giocatore scelto dal cinepresidente, già bucato a luglio.

Infine Mascherano, pista complicata a gennaio ma anche la pma estate. Benitez ci prova ma senza soldi non si cantano messe.
Dell’attaccante nemmeno l’ombra: Martinez è seguito da mezza Europa, in Italia Borriello e Matri sono bruciati. Agire dopo il Mondiale sarebbe tardi e molto più costoso.

Conclusioni: il Napoli ha sbagliato quasi tutto a luglio. Benitez si gioca la stagione entro Natale con Parma, Bo, Lazio, Udinese, Arsenal e Inter!
Proprio il duello con dirà tanto se non tutto.
Con l’attuale rosa a disposizione Benitez punterà alla , sperando di passare il turno e recuperare in campionato entro febbraio.

Il giro d’orizzonte dimostrano che i 30 milioni stanziati sono per gli stipendi lordi, quindi 15. Non per i cartellini, andando a caccia di a fine contratto.
Una sola cosa resta certa: De Laurentis di tasca sua non ci mette 1 euro 1.