ULTIM'ORA

Napoli: 6 gol subiti in 2 gare, ora servono alternative!

url

di Paolo Paoletti - Maurizio Sarri a ne gara ha parlato di “mentalità da migliorare”, ma non può negare che la difesa, senza Koulibaly ha beccato 6 in 2 partite, oltre l’infortunio di Chiriches e il bluff Maksimovic.
Lo di Milik, è stato risolto con Mertens centravanti che ha sbloccato ikl belga e nsigne, sicuri di giocare. Ora Sarri ha il vero problema irrisolto: la difesa!
Il ha segnato 40 in 18 gare (miglior attacco del ), ma la media di oltre 2 reti a partita non risolve il problema difesa che con 21 subiti (più di 1 per gara, 7 in più della e 3 in più della ), non è tra le peggiori, accusa: contro Toro e orentina, Koulibaly infortunato, ha incassato 6 , quasi la metà dei 14 subiti in 16 giornate.

Pepe Reina, non è più impeccabile: anche sul 2-2 di Bernardeschi, ci ha messo del suo: papere evidenti costate diversi punti…vedi il recente 1-1 con la . Ma il vero problema sono i centrali difensivi.
Il ha l’alibi di aver giocato poche gare con Albiol e Koulibaly, per l’infortunio dello spagnolo nella prima parte di stagione e il ko subito dal senegalese contro il Cagliari.
Guarito il colosso d’ebano sarà impegnato in Coppa d’Africa, insieme a Ghoulam, terzino di spinta più che di marcatura.

L’infortunio di Chiriches, prima scelta tra le riserve, complica. Tonelli non ha giocato mai e Maksimovic, costato 28 milioni non si è dimostrato all’altezza delle aspettative nelle 6 occasioni avute: 4 in e 2 in .
Questo è il vero nodo. Il non ha a disposizione panchinari che diano certezze. Cosa vecchia che Maksimovic non ha risolto.

A gennaio servono alternative. Intanto Sarri non ha trovato soluzioni.

I NUMURI DI ORENTINA-
La orentina ha subito 13 nelle ultime sei partite di .
Il è imbattuto nelle ultime sette partite di , quattro vittorie e tre pareggi.
Nelle ultime quattro gare di il ha segnato 16 reti.
Quella di Albiol, arrivata dopo un minuto è la seconda ammonizione più veloce di questo dopo quella di Munoz contro l’Atalanta arrivata dopo 28 secondi.
Due degli ultimi tre di Insigne in sono arrivati da fuori area – in generale 12 da fuori su 27 totali per lui in .
Per Insigne cinque e un assist nelle ultime sei partite di disputate.
Sui 12 segnati in , il primo di oggi è il primo su punizione diretta per Federico Bernardeschi.
Otto nelle ultime tre presenze per Dries Mertens: tanti quanti nelle precedenti 39.
In questo Bernardeschi ha segnato il triplo (nove) dei rispetto alle sue prime due stagioni in (tre).
Gaiadini è tornato al dopo sei partite di senza segnare.