ULTIM'ORA

Napoli, 4-0 al Genk: un po’ per Carlo e per la faccia!

2733964-56501290-2560-1440

di Paolo Jr Paoletti – Il Napoli batte 4-0 il Genk e si qualifica agli ottavi come seconda del gruppo E.
Forse è il miglior saluto a Carlo Ancelotti…
Eroe della serata del , Arkadiusz Milik, autore di una tripletta al rientro dopo l’infortunio. Il polacco sblocca la gara al 3′ complice una papera di Vandevoordt (3′), poi raddoppia al 26′ e fa tris al 38′ su rigore.
Al 75′ il poker, ancora dagli 11 metri, di .
Troppo scarsi i belgi, che dimostrano come la fase a gironi di fatto sia l’ Coppa , niente di più!
Vittoria che diventa ennesimo atto d’accusa per Ancelotti che non può piegare come sia stato possibile pareggiare con questi qui all’andata!

DECISIVI.
Milik 8. Rientra dopo più di un mese per un problema muscolare e riprende da dove era rimasto, ovvero segnare gol. In 38′ demolisce il Genk e segna la sua prima tripletta in League
Allan 7. Ecco un altro che è mancato come l’aria a Carlo Ancelotti. Il brasiliano torna dopo la botta al costato e, oltre al solito contributo in mezzo al campo, dà il là al secondo gol di Milik e mette davanti a Vandevoordt che lo stende.
6,5. Dopo un periodo opaca è tra i più attivi e si procura i due realizzati da Milik e .

Paintsil 6. Nel primo tempo è il più attivo dei suoi e dai suoi piedi nascono le iniziative più pericolose. Il secondo è poco più per un per entrambe le squadre.
Onuachu 4. Il gigante eriano (2 metri 01 di altezza) si divora due ghiottissime occasioni: più grave la prima della seconda, perché quando spara fuori a tu per tu con Meret il punteggio era ancora sullo 0-1. Acerbo.
Vandevoordt 3. Serata da ricordare ma anche da dimenticare per il portierino del Genk, che a 17 anni e 9 mesi diventa il più giovane numero 1 della storia a debuttare in . In campo, però, regala il primo gol a Milik e stende lanciato a rete.

TABELLINO. NAPOLI-GENK 4-0
Napoli (4-4-2): Meret 6,5; Di Lorenzo 6,5, Manolas 6,5, Koulibaly 6,5, Mario Rui 6; 6,5 (33′ st Llorente sv), Allan 7, Fabian Ruiz 6,5, Zielinski 6,5 (27′ st Gaetano 6); Milik 8 (34′ st Lozano sv), 6,5. A disp.: Ospina, Luperto, Elmas, Insigne. All.: Ancelotti 6,5
Genk (4-3-3): Vandevoordt 4; Maehle 5,5, Dewaest 5, Lucumi 5,5, De Norre 5,5 (37′ st Borges sv); Hrosovsky 5,5, Berge 6, Ito 6 (27′ st Hagi 6); Paintsil 6,5, Onuachu 5, Samatta 5,5 (18′ st Bongonda 6). A disp.: Coucke, Wouters, Odey, Ndongala. All.: Wolf 5,5
Arbitro: Cakir (Turchia)
Marcatori: 3′, 26′ e 38′ Milik (N)
Ammoniti: Vandevoordt (G), De Norre (B), Mario Rui (N), Koulibaly (N), Paintsil (G)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply