ULTIM'ORA

Napoli, 1-1: spreca altri 2 punti, Juve a +6!

Soccer: Serie A; Napoli-Roma

di Paolo Jr Paoletti - Mertens al 90′ salva il Napoli dall terza scontta in 10 gare di campionato!
Saree stato imbarazzante anche per Ancelotti…
Al San Paolo nisce 1-1, con la Roma che va in vantaggio nel primo tempo al 14′ con di El Shaarawy e raggiunti nel nale da una zampata del belga.
Il pareggio riallontana la Juve che risale a +6.
Invece giallorossi sono agganciati dal Milan a 15 punti.

Che si dirà adesso che il Napoli ha richiuso il campionato, dopo aver letto che si era riaperto col pareggio del Genoa allo um?
No, tutte fregnacce da bisogno di vendita e ascolti.
La stagione è lunghissima, tante altre cose accadranno ma una emerge: competere per vincere è una cosa seria, che va gestita seriamente con competenze tecniche, investimenti, potere politico e mediatico.
Quando si va al dunque, il Napoli soffre di lacune strutturali nonostante una buon tasso di qualità generale.

In più Ancelotti ha sbagliato questa volta a turnare Mertens che va in da 4 gare consecutive compreso Champion e Nazionale. Ora ad 1 solo da Careca nella storia azzurra!
Carlo ha schierato la 13ª formazione diversa in 13 partite disputate in tutte le competizioni.

E nonostante i 26 tiri verso la porta, record per i partenopei in Serie A, l’attacco non è stato incisivo.
Cosi come a centrocampo, nonostante al superiorità numerica lasciata volontariamante dalla Roma, è stato sostituito ancora a mezzora dalla ne!
Marek con 511 presenze ha raggiunto Bruscolotti al primo posto delle presenze all-time nella storia del Napoli (tutte le competizioni). Ma è evidente che per lui il tempo in azzurro è nito.

NOTE. La partita è caratterizzata dalla incapacità degli azzurri di sfruttare le tante occasioni da costruite e da una reale supremazia di gioco sulla Roma pur rimasta in vantaggio per oltre un’ora.
Il Napoli si esprime bene no ai iti dell’area di rigore dove poi trova difcoltà a segnare.

Spreca per eccesso di fretta nelle conclusioni o per imprecisione di chi batte a rete. Anche Insigne…

La Roma punta a ripartire sulle fasce laterali, con Under sostenuto da Santon e con El Shaarawy mal coadiuvato da Kolarov sull’altro.
Quando Dzeko riesce a tener palla quel tanto che basta per far salire la squadra aozza un palleggio spesso riuscito fgino a quando è rimasto in campo.

Ancelotti salva l’imbattibilità na, ma frena in classica.
Per come si era messa la partita è un punto guadagnato.

Di Francesco rimpiange di aver sorato il colpaccio a pochi secondi dallo scadere.

VOTI DECISIVI.

Fabian Ruiz 6,5. Nel primo tempo fa quello che vuole con la palla tra i piedi. Parte largo a sinistra ma stringe spesso al centro creando diversi problemi alla Roma. Si spegne un po’ troppo nella parte nale del match.
Mertens 6,5. Entra con la solita energia e non è un caso che sia proprio lui, alla ne, a trovare il pareggio.
Insigne 5. Ha tante palle a disposizione dentro e fuori dall’area, ma sbaglia praticamente sempre la scelta o la conclusione. Serata da dimenticare in fretta.
Milik 5. Tanto lavoro per la squadra, molto impegno e un paio di tentativi pericolosi. Gli manca però il killer instinct e non è affatto un aspetto secondario.

El Shaarawy 6,5. Rompe l’equilibrio con un ottimo inserimento. Poi, più che altro, deve sacricarsi in copertura e lo fa con attenzione. Qualche sgasata in ripartenza.
Dzeko 5,5. Combatte con personalità contro l’a difesa del Napoli. Sora un , prova a fare salire la squadra, pressa. Più di così, stasera, era difcile.
Kolarov 4,5. Partita di sofferenza per il serbo, che non si vede quasi mai in fase offensiva e soprat va parecchio in difcoltà contro Callejon. Si dimentica di Mertens in occasione dell’1-1.

TABELLINO. NAPOLI-ROMA 1-1
Napoli (4-4-2): Ospina 6; Hysaj 6 (25′ st Malcuit 6), Albiol 6, Koulibaly 6, Mario Rui 6,5; Callejon 6,5, Allan 6, 5 (30′ st Zielinski 6), Fabian Ruiz 6,5; Insigne 5, Milik 5,5 (11′ st Mertens 6,5).
A disposizione: Karnezis, Daniele, Ghoulam, Maksimovic, Diawara.
Allenatore: Ancelotti 6

Roma (4-2-3-1): Olsen 6; Santon 5,5, Manolas 6 (30′ st Fazio), Juan Jesus 6, Kolarov 4,5; 6 (43′ Cristante 6), Nzonzi 5,5; Under 5 (20′ st Florenzi 6), Lo. Pellegrini 6, El Shaarawy 6,5; Dzeko 6.
A disposizione: Mirante, Fuzato, Marcano, Zaniolo, c, Schick, Lu. Pellegrini.
Allenagtore: Di Francesco 6

Arbitro: Massa 6
Marcatori: 14′ El Shaarawy (R), 45′ st Mertens N)
Ammoniti: Dzeko, Nzonzi, Manolas, Olsen, Lo. Pellegrini (R)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply