ULTIM'ORA

Napoli, 1-1: spreca altri 2 punti, Juve a +6!

Soccer: Serie A; Napoli-Roma

di Paolo Jr Paoletti - Mertens al 90′ salva il Napoli dall terza sconfitta in 10 gare di campionato!
Sarebbe stato imbarazzante anche per Ancelotti…
Al San Paolo finisce 1-1, con la Roma che va in vantaggio nel primo tempo al 14′ con di El Shaarawy e raggiunti nel finale da una zampata del belga.
Il pareggio riallontana la Juve che risale a +6.
Invece giallo sono agganciati dal a 15 punti.

Che si dirà adesso che il Napoli ha richiuso il campionato, dopo aver letto che si era riaperto col pareggio del Genoa allo ?
No, tutte fregnacce da bisogno di vendita e ascolti.
La stagione è lunghissima, tante altre cose accadranno ma una verità emerge: competere per vincere è una cosa seria, che va gestita seriamente con competenze tecniche, investimenti, potere politico e mediatico.
Quando si va al dunque, il Napoli soffre di lacune strutturali nonostante una buon tasso di qualità generale.

In più Ancelotti ha sbagliato questa volta a turnare Mertens che va in da 4 gare consecutive compreso Champion e . Ora ad 1 solo da Careca nella storia azzurra!
Carlo ha schierato la 13ª formazione diversa in 13 partite disputate in tutte le competizioni.

E nonostante i 26 tiri verso la porta, record per i partenopei in Serie A, l’ non è stato incisivo.
Cosi come a centrocampo, nonostante al superiorità numerica lasciata volontariamante dalla Roma, è stato sostituito ancora a mezzora dalla fine!
Marek con 511 presenze ha raggiunto Bruscolotti al primo posto delle presenze all-time nella storia del Napoli (tutte le competizioni). Ma è evidente che per lui il tempo in azzurro è finito.

NOTE. La partita è caratterizzata dalla incapacità degli azzurri di sfruttare le tante occasioni da costruite e da una reale supremazia di gioco sulla Roma pur rimasta in vantaggio per oltre un’ora.
Il Napoli si esprime bene fino ai limiti dell’area di rigore dove poi trova difficoltà a segnare.

Spreca per eccesso di fretta nelle conclusioni o per imprecisione di chi batte a rete. Anche Insigne…

La Roma punta a ripartire sulle fasce laterali, con Under sostenuto da Santon e con El Shaarawy mal coadiuvato da Kolarov sull’altro.
Quando Dzeko riesce a tener palla quel tanto che basta per far salire la squadra abbozza un palleggio spesso riuscito fgino a quando De è rimasto in campo.

Ancelotti salva l’imbattibilità interna, ma frena in classifica.
Per come si era messa la partita è un punto guadagnato.

Di Francesco rimpiange di aver sfiorato il colpaccio a pochi secondi dallo scadere.

VOTI DECISIVI.

Fabian Ruiz 6,5. Nel primo tempo fa quello che vuole con la palla tra i piedi. Parte largo a sinistra ma stringe spesso al centro creando diversi problemi alla Roma. Si spegne un po’ troppo nella parte finale del match.
Mertens 6,5. Entra con la solita energia e non è un caso che sia proprio lui, alla fine, a trovare il pareggio.
Insigne 5. Ha tante palle a disposizione dentro e fuori dall’area, ma sbaglia praticamente sempre la scelta o la conclusione. Serata da dimenticare in fretta.
Milik 5. Tanto lav per la squadra, molto impegno e un paio di tentativi pericolosi. Gli manca però il killer instinct e non è affatto un aspetto secondario.

El Shaarawy 6,5. Rompe l’equilibrio con un ottimo inserimento. Poi, più che altro, deve sacrificarsi in copertura e lo fa con attenzione. Qualche sgasata in ripartenza.
Dzeko 5,5. Combatte con personalità contro l’intera difesa del Napoli. Sfiora un , prova a fare salire la squadra, pressa. Più di così, stasera, era difficile.
Kolarov 4,5. Partita di sofferenza per il serbo, che non si vede quasi mai in fase offensiva e soprattutto va parecchio in difficoltà contro . Si dimentica di Mertens in occasione dell’1-1.

TABELLINO. 1-1
Napoli (4-4-2): Ospina 6; Hysaj 6 (25′ st Malcuit 6), Albiol 6, Koulibaly 6, Mario Rui 6,5; 6,5, Allan 6, 5 (30′ st Zielinski 6), Fabian Ruiz 6,5; Insigne 5, Milik 5,5 (11′ st Mertens 6,5).
A disposizione: Karnezis, Daniele, Ghoulam, Maksimovic, Diawara.
Allenatore: Ancelotti 6

Roma (4-2-3-1): Olsen 6; Santon 5,5, Manolas 6 (30′ st Fazio), Juan Jesus 6, Kolarov 4,5; De 6 (43′ Cristante 6), Nzonzi 5,5; Under 5 (20′ st Florenzi 6), Lo. 6, El Shaarawy 6,5; Dzeko 6.
A disposizione: Mirante, Fuzato, Marcano, Zaniolo, Coric, Schick, Lu. .
Allenagtore: Di Francesco 6

Arbitro: Massa 6
Marcatori: 14′ El Shaarawy (R), 45′ st Mertens N)
Ammoniti: Dzeko, Nzonzi, Manolas, Olsen, Lo. (R)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply