ULTIM'ORA

Muore a 30 anni: il mondo piange Elena Baltacha, n°1 britannica.

C_29_fotogallery_1004487__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

di Serena Paoletti - L’Inghilterra e il mondo dello spoet piangono Elena Baltacha. L’ex ta britannica, numero 49 del ranking nel 2010, è morta a 30 anni per un tumore al fegato che non le ha dato scampo.
Malata dall’età di 19 anni, è riuscita a costruirsi una buona carriera, per 3 anni la miglior giocatrice del Regno Unito e giocando da protagonista per 11 anni nella squadra di Fed Cup.

Figlia di Sergei, ex calciatore della Dynamo , Ipswich Town e della CCCP, Elena era nata in Ucraina, ma naturalizzata britannica. Nel corso della sua carriera ha dovuto combattere non solo con le sue avversarie in campo, ma con una terribile malattia cronica del fegato. Un male che l’ha costretta al ritiro dall’attività agonistica l’anno scorso e che l’ha uccisa ieri notte. “Era una persona incredibile e ha ispirato molta gente con il suo spirito, il suo calore e la sua bontà”, ha detto il marito-allenatore, Nino Severino.

Sotto shock il mondo del . Sentito e accorato il cordoglio delle ex colleghe te, da Victoria Azarenka ad Angelique Kerber, passando per il silenzio di Judy Murray, capitana britannica di Fed Cup molto vicina a Elena.