ULTIM'ORA

Muffat, 25 anni, oro a Londra 2012: i reality carne da macello.

photo-nageuse-camille-muffat

di Serena Paoletti - Dei tre ivi francesi che hanno perso la vita nel tragico in , Camille Muffat era la più giovane. La nuotatrice originaria di Nizza aveva 25 anni e si era ritirata prematuramente la scorsa estate. Era stata una delle grandi protagoniste alle Opiadi di Londra 2012 durante le quali aveva vinto tre medaglie: l’ nei 400 stile libero, l’argento nei 200 stile libero e il bronzo nella staffetta 4×200 stile libero.

I Giochi londinesi erano stati la cornice della definitiva consacrazione della Muffat. Dopo avere stabilito i nuovi record sui 200 e 400 stile ai campionati francesi di Dunkerque, riesce a salire tre volte sul podio opico: vince l’ nei 400 stile libero, l’argento nei 200 e il bronzo nella staffetta 4X200 eguagliando il bottino di Laure Manaudou a Pechino 2008 e iscrivendosi di diritto al club dei più grandi nuotatori francesi di sempre.

Nel 2014 vince altri quattro ai campionati di ma inaspettatamente, in un’vista a L’Equipe, annuncia il suo ritiro a soli 24 anni: “E’ una scelta di – aveva precisato Camille, desiderosa di vivere una vita normale (e lontano dai riflettori) con il suo compagno – Non ho rimpianti, se ne avessi continuerei a nuoe”.
“Aveva solo voglia di essere felice”, dice il suo agente Sophie Kamoun, sotto shock dopo il tragico in .