ULTIM'ORA

Mou-Simeone: vigilia di pace, sarà guerra in campo! Finale al 50%…

mourinho-simeone-23042014

di Mary Bridge è sereno, strano per una vigilia di semifinale di . La notte decisiva arriva contro l’: “Ho la massima fiducia nei miei giocatori e dormirò tranquillo”.
Mou spiega la partita: “Sia noi che loro abbiamo le stesse possibilità di passare. Sarà un match deciso dai dettagli, magari da un solo ”.
Il ritrova anche Hazard, Special One conferma… “E’ pronto per giocare”.

Mou sceglie il profilo buonista: “L’ è un’ottima squadra, ha tutto il mio rispetto. E’ in semifinale di League e a due vittorie dalla Liga. Gioca buon , difende con ordine e sa segnare”.

E il catenaccio dei Blues? “Il attuale è pieno di filosofi. Una squadra senza equio non è una squadra. Una squadra che non sa difendere non può vincere”.
Il catenaccio ‘ghese’ insegue la terza finale di .

Altra atmosfera, entusiasmante, nell’ di Simeone: “La squadra sta lavorando bene per superare un ostacolo enorme. Servirà un grande sforzo contro una squadra di altissimo livello”.
Simeone si aspetta il solito : “Ci sono vari modi per vincere le partite. Lui è da elogiare per come fa difendere le sue squadre”.

Ai giornalisti accorsi a Stamford Bridge nonostante lo sciopero del Metrò londinese, Pablo Simeone suona la carica: “I ragazzi hanno grande entusiasmo e abbiamo lavorato per affrontare una partita molto difficile. Non penso che il due anni fa ha vinto la League e non guarda le differenze tra questo e quel . Penso solo a dove siamo arrivati, all’eccitazione di questo momento sia nell’Atletico che nel . I confronti sono inutili: il 2004, quello del 2012, quello di adesso sono tutti diversi. Affronteremo che ci si presenta di fronte è l’unica cosa che conta”.

Sulle assenze di Cech e Terry: “Mi immagino il migliore possibile. L’altro giorno hanno vinto 2-0 a Liverpool nonostante il turnover. Sono un collettivo molto competitivo, merita rispetto”. Sui giochini mentali di Mou glissa: “Non ho visto o letto niente di insolito”.

Courtois giocherà davanti i suoi pmi si: “Non avrà problemi. Sta lavorando per diventare il miglior portiere, ma è ancora giovane e sta crescendo. Questa esperienza gli servirà”.