ULTIM'ORA

Mou immenso, non può essere sempre culo!

Chelsea vs Paris St-Germain

di Mary Bridge – E’ sempre , il migliore, immenso!
E in semifinale di , fatto fuori il . “Abbiamo messo in campo il coraggio e tutte le nostre qualità. Schurrle e Demba Ba entrati per il …? Si tratta di fortuna”.
Non cari tutti, con Special One non può essere sempre culo!
E se adesso incrociasse il Real Madrid: “Sarà il a decidere…”.

Eccolo Mou con tutti i suoi segreti: “Abbiamo giocato come volevo: anima, sangue, . Quando si gioca così c’è poco da dire. Il della vittoria è arrivato nel momento più bello. I giocatori sono stati bravi. Avevamo lavorato su tutti i sistemi tattici usati in gara, eravamo preparati e pronti. Poi serve fortuna. Non l’abbiamo avuta con le traverse, è arrivata nel finale con Demba Ba”.

La svolta. “All’inizio ripresa abbiamo fatto benissimo, controllando senza colpire. Il Paris Saint-Germain non è riuscito ad attaccare, quindi ho rischiare tutto con più attaccanti”.

Mou, la forza della consapevolezza. I ha dimostrato di essere superiore, oltre il 2-0 “Come squadra abbiamo dimostrato, a Parigi abbiamo regalato due in un match equilto”.

Il è in corsa per la e la . Cosa spera Mou? “Non lo so, l’anno scorso questi ragazzi giocavano l’ contro il Rubin Kazan ed erano a venticinque punti di distanza dalla vetta in . Ora siamo in lizza per il campionato e tra le migliori quattro in ”.

Infine dedica al El Kelafi, che in estate lo aveva cercato: “Il è sulla strada giusta, ricorda il mio 2004-05. E’ l’inizio di un percorso, si inizia a vincere prima in casa poi in . Il piò ripetere il percorso fatto dal . Conosco Blanc, ha una squadra che può vincere la tra qualche anno. Io volevo tornare in Inghilterra, il sta facendo bene ma volevo la ”.