ULTIM'ORA

Montella si ribella: troppi fischi, la Viola non è una grande…

montella1

di Chiara Beniegni - L’eliminazione dall’ per mano del Siviglia è una ferita che a rischia di lasciare più danni del previsto. I fischi dei si alla Fiorentina hanno fatto infuriare che a fine partita non si è trattenuto: “Abbiamo dato più di quanto ricevuto”. Una spaccatura che da preludio al probabile addio del tecnico a fine stagione, bacchettato anche da Andrea : “Certe cose andrebbero dette quando si è più tranquilli”.

“La squadra merita più rispetto. I si presenti non riconoscono la nostra dimensione. Forse qualcuno dei giocatori dopo stasera lo perderemo. Il mio futuro? Vedremo”, rifiuta i fischi del Franchi per la delusione e la bastosta rimediata dal Siviglia anche in casa.

Il rap tra Vincenzo e è alla fine, peggio con i : un divorzio consensuale è più che probabile salvo clamse novità.
I fischi hanno sommerso la Fiorentina, hanno ferito squadra e ma non sono il vero motivo di dell’addio annunciato…

Il vero ‘buco’ è con la dirigenza, che secondomil tecnico ha sbagliato il . Troppi acquisti non condivisi, ruolo di tecnico che va stretto a Vincenzino per far crescere la Viola.
Impossibile che i cambino, Pradé è con la proprietà e sta già pensando al prossimo tecnico.

Il finale senza mordente, s’incastra con i contatti ben avviati di con Eusebio Di Francesco. E torna in corsa per il : giovane e no come piace a anche se Galliani non molla Emery.
L’allenatore del Siviglia, però, dovesse vincere la seconda di fila difficilmente verrebbe liberato dagli andalusi.

Vedremo.