ULTIM'ORA

Montella: tutto su punizioni e angoli, Rossi è pronto.

montella.fiorentina.inter.dubbioso.2013.2014.356x237

di Chiara Benigni - Montella scalda : “Rossi? Si sta allenando bene e la voglia di farlo giocare c’è. Ha fatto di tutto per esserci, vediamo”. E’ la finale di ma il tecnico deve fare i conti con l’infermeria piena: “, Gonzalo e sono tutti da valutare”. Niente da fare invece per Mario Gomez: “Non si sta allenando con il gruppo”.

Pesaola diceva: “me hanno rubato la idea…”
Stavolta si tratta di ispirazione stimolata dalla in : Bayern-Real è stata decisa dai primi due gol di Sergio Ramos entrambi su calci piazzati.
I ci lavorano da settimane, ma solo negli ultimi giorni è diventato il disegno per la finale di contro il
Calci d’angolo e punizioni, dalle palle inattive Montella si aspetta di vincere la Coppa.

Lo staff tecnico ha studiato ben 5000 soluzioni da ‘gioco da fermo’. Soluzioni difficili a parte i colpi estratti dal cilindro dall’estro di Ilicic.

All’Opico però mancherà tutto l’attacco titolare pensato un’estate fa, così per vincere questa finale Montella manderà in campo giocatori predisposti a questa soluzione puntando sulle lacune del di , emerse ripetutamente proprio su d’angolo e punizioni.

Non è un caso se Vargas, piede mancino potente e preciso, prenderà il posto di Pasqual a sinistra. Così Mati Fernandez, capace di mettere in area traettorie fluttuanti. Ilicic giocherà dal 1′ per le assenze di Cuadrato-Gomez-Rossi: lo sloveno è uno di quelli che spaventa sempre gli avversari su palla ferma nella trequarti avversaria.
E poi come detto c’è Gianni Vio, che in queste ore di immediata vigilia della notte dell’Opico sta facendo provare e riprovare punizioni ed angoli a .

L’ex banchiere veneziano è una dei segreti su cui conta Vincenzo Montella: la arriverà a Firenze domani notte?