ULTIM'ORA

Mondi lontani: Sarri nostalgia Higuain, Max pensa Triplete.

C_29_articolo_1147789_upiImgPrincipaleOriz

di Nino Campa – Sentire Sarri e nel dopo partita di Coppa Italia mostra i mondi lontanissimi di e Juve. Sarri a rimurginare sull’andata e , proiettato sul e la sda col !
Quando sarà così anche per il ?

Sarri trova lucidità: “Abbiamo fatto una grande partita. Alla ne contano gli episodi dell’andata e c’è un pizzico di rammarico. Ci stiamo avvicinando alla Juventus. ha fatto quello che gli abbiamo visto fare qui lo scorso anno. Fa la differenza. Per vincere qualcosa dobbiamo nire il percorso di crescita nella testa, nella personalità e nella tattica. Commettiamo ancora troppi errori individuali, ma a livello di squadra siamo cresciuti molto. Abbiamo messo in difcoltà la Juventus sia oggi che in , malgrado i cambi di formazione e la nostra . Poi si sa che la Juve è forte sotto tutti i punti di vista, nessuno riesce a raggiungerla”.

Protagonista Insigne anche in Coppa Italia: “Negli ultimi 5-6 mesi è stato impressionante per continuità. Ha l’età giusta per essere maturo ed è il più talentuoso che abbiamo in Italia. Spero possa restare tutta la carriera al ”.

Einazione giusta… “E’ passata una grande squadra, quella che vince da sei anni, ma noi non abbiamo fatto peggio. Sulla partita singola possiamo sempre batterli. fa la differenza, quando si esalta non lo fermi”.

Perde a ma va in nale. Ecco : “La squadra ha giocato bene, poi ci siamo complicati la vita. Ma la partita è stata gestita bene. Abbiamo iniziato oggi la grande sda: vincere tutti e tre i ”.

Spiega “Le partite non sono mai nite. L’1-1 è stato preso in un momento in cui eravamo mosci, poi la squadra ha rischiato poco o niente. Sono dispiaciuto per non aver vinto. Oggi abbiamo preso 3 gol perché ce li siamo fatti da soli. ? Ha fatto una settimana buona di lavoro dopo la e si vede per la lucidità sotto porta”.

Nel nale tensione per una palla non restituita dal : “Non voglio fare polemica, ci sono situazioni dove bisogna comportarsi in un certo modo. Però io guardo solo la mia squadra e non sta a me commentare certi episodi. Dobbiamo cercare di dare un buon esempio a tutti”.

Futuro: “Voglio continuare con la Juve perché qui sto bene. Non ho ancora incontrato la società perché è un momento importante e ci sono altre priorità. E’ una squadra con grandi potenzialità, un bel mix e società del genere in giro ce ne sono poche. Ora voglio vincere più partite possibili, vogliamo riempire le settimane di maggio e quindi bisogna einare il …”.

Nel nale c’è stato un attimo di tensione per una palla non restituita dal : “Non voglio fare polemica, ci sono situazioni dove bisogna comportarsi in un certo modo. Però io guardo solo la mia squadra e non sta a me commentare certi episodi. Dobbiamo cercare di dare un buon esempio a tutti”.