ULTIM'ORA

Moggi in Cassazione. “Rino? Non ci credo”.

640x360_C_2_video_428367_videoThumbnail

di Nino Campa – Dopo la conferma in appello a 2 anni e 4 mesi per poli, Luciano accusa: “Me l’aspettavo. Abbiamo fatto un gran lavoro con gli avvocati, portando prove reali. Non sono servite a niente perché l’investigatore Auricchio, al posto di investigare da zero, è partito dalla conclusione del di primo grado. Ha fatto il contrario. Speravo in una revisione completa della pena o almeno in una forte diminuzione. poli è scritto sulle opinioni di Auricchio, non su certezze”.

incalza: “Ricorrerò in Cassazione, altrimenti sarebbe falso che ‘La legge è uguale per tutti’. Questo era il secondo atto, non è stato fatto quello che andava fatto ed è stato fatto quello che non andava fatto. Il dovrebbe essere finito perché tutti i reati sono in prescrizione. Alcuni giornalisti mi hanno dipinto come il burattinaio? I giornalisti dovrebbero stare attenti a quello che scrivono”.

Su Gattuso e il nuovo filone scommesse, dice: “Gattuso lo conosco, non riesco a credere che possa essere un uomo del genere. Lo escludo a priori e così anche per Brocchi, anche se non lo conosco personalmente. Ho mai scommesso? Non ho mai giocato nemmeno al Toto”.