ULTIM'ORA

Messi, quarta ‘Scarpa d’oro’ ma la panchina Champions brucia!

C_29_fotogallery_1020194__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

di Carmen Castiglia - Presso la Antiga Fabrica Damm di Barcellona, Leo ha ricevuto per la quarta volta la Scarpa d’oro come miglior cannoniere della stagione 2016-2017.
Il fuoriclasse del con 37 nella Liga succede al compagno .
“I premi individuali sono di tutti” le parole di circostanza del numero 10, che non ha voluto ricevere domande sul con il Barcellona.
Sulla panchina con la : “Non mi piace se fuori, ma la stagione è lunga”.

ha ricevuto il premio dalle mani del compagno Luis , che ha vinto il trofeo nella passata stagione con 40 (80 punti). E’ la sua quarta volta, come il ri di sempre Cristiano Ronaldo, ma a tener banco è la volontà di non parlare del contrattuale, dopo che il direttore del quotidiano spagnolo aveva spiegato ai giornalisti presenti in sala che non era possibile fare domande, e la panchina per 56′ contro la . Una decisione di Valverde che l’argentino (almeno a parole) accetta senza polemiche. “Ogni volta che tocca a me andare in panchina, c’è un po’ di scalpore – ha ammesso l’argentino – E’ vero che non mi piace se fuori, preferisco partecipare e dare una mano iun campo, ma capisco anche che l’anno è lungo e ogni giorno doiamo prenderci più cura di noi stessi, perché le stagioni si fanno sempre più difficili”.

Sarà, quindi, un un po’ più riposato quello che scenderà in campo domenica al Mestalla, nel big match contro il ncia: in caso di i catalani salireero a +7 su Zaza e compagni e mettereero una belle ipoteca sulla Liga. “Il ncia ha una grande squadra e un grande allenatore, che sta lavorando con idee molto chiare e che sa trasmetterle molto bene a chi gioca – ha spiegato la Pulce – Siamo ancora all’inizio del . Sarà una gara molto complicata, ma non vediamo l’ora, stiamo andando bene e speriamo di continuare così”.