ULTIM'ORA

Messi: quinto Pallone d’Oro, ma gli manca il Mondiale!

leo-messi-messi-pallone-d-oro-2015-messi

di Bianca Latte - Dopo il meritato e scontatissimo Pallone d’ORO 2015, ha confessato: “Impossibile immaginarsi una cosa del genere. E’ spettacolare. Non so fino a quando continuerò a vincere, quindi meglio godersi il momento. Momento speciale, dopo due anni in cui guardavo Cristiano festeggiare”.

Poi la rivene…”Scambierei cinque Palloni d’Oro per un Mondiale vinto, è il massimo vincere con la squadra”.
Una desiderio importante per l’argentino, deluso dalla due finali perse al Mondiale di rio e nella Copa America in Cile.

E’ stato comunque il giorno di Lionel . Alla Kongresshaus di il fuoriclasse argentino ha ricevuto il suo Quinto Pallone d’oro, calando il pokerissimo dopo il 2009, 2010, 2011 e 2012. Leo torna miglior giocatore del mondo dopo i 2 anni di dominio dell’eterno rivale Cristiano Ronaldo.

Stagione straordinaria quella di , con 5 trofei conquistati sui 6 a disposizione: il ha trionfato in Liga, in Champions League, in Coppa del Re, nella Supercoppa europea e nel Mondiale per club.

L’argentino ha segnato in tutte le competizioni, compresa la doppia finale di Supercoppa di Spagna persa contro l’Athletic Bilbao: sono 52 i di nel 2015, nonostante lo di 2 mesi per l’infortunio al collaterale mediale del ginocchio sinistro e la solita delusione con l’Argentina, sconfitta in finale di Copa America dal Cile.

L’istantanea del 2015 di è senza dubbio l’azione personale nella semifinale di Champions contro il Bayern Monaco: la rete del 2-0 è il perfetto, con il povero Jerome Boateng che si accascia al suolo trato dalla finta secca dell’argentino. Per la prima volta salirà sul podio il brasiliano Neymar, anch’egli autore di una stagione davvero incredibile. In mezzo dovrebbe esserci Cristiano Ronaldo, il grande deluso del 2015 che dopo due anni consecutivi da miglior giocatore del mondo abdica a favore del rivale.

Saranno assegnati i anche per le altre categorie: tra gli allenatori il grande favorito è ovviamente Luis Enrique, che dovrebbe precedere il commissario tecnico del Cile Jorge Sampaoli e il tecnico del Bayern Monaco Pep . Tre le donne in lizza per il Pallone d’oro femminile: l’americana Carli Lloyd, la se aya Miyama e la tedesca Celia Sasic; per quanto riguarda invece il riconoscimento di miglior allenatore, sempre nel panorama femminile, se la vedranno l’americana Jill Ellis, il se Norio Sasaki e il gallese Mark Sampson.

Dalle 17 su um HD collegamento con la ‘Congress House’ di per la azione – in programma dalle 18.30 alle 20.30.