ULTIM'ORA

Mertens: Younes è ok, festa scudetto di 5 giorni!

001737425-51665c5f-44ce-420e-bbfe-8b2f210f367e

di Nino Campa - Ottantacinque giorni senza , sono un’eternità: Figuriamoci per chi ci sta malissimo, perchp non riesce più a farne a meno…
“Sono stati troppi. E’ vero che si parlava solo di , ma sono troppi. La cosa importante e che mi dava gioia è che comunque riuscivamo a fare punti. Ma un attaccante vuole segnare ed è per questo che quello di Bergamo è stato un molto bello per me”, Dries finalmente si scioglie!

E per tornare ad esule ha scelto un momento top: da 3 punti a Bergamo contro l’, bestia nera del di Sarri.
Dice: “E’ sempre diffi riprendere dopo la sosta, quando si va via ci si può dimenticare qualcosa sul gioco, noi siamo abituati al nostro gioco. L’ ci ha sempre dato fastidio, quindi vincere a Bergamo è stato importante e molto bello. Siamo più maturi, giochiamo da tanto tempo insieme e siamo cresciuti con lo stesso mister e gli stessi giocatori. Stiamo bene insieme, ci conosciamo molto bene. Non solo gli undici titolari, ma siamo uniti con tutta la panchina. Abbiamo un sogno, sappiamo quello che vogliamo fare. Lavoriamo per trasformare questo sogno in tà”.

Corsa : ora c’è anche alla Lazio, nonostante i punti di svantaggio?
“L’ è il passato, pensiamo solo al Bologna. Siamo appena a gennaio, mancano 17 gare alla fine e dobbiamo tenere altissima la concentrazione. Domenica col Bologna altro step da compiere perchè ogni sfida tre punti e noi dobbiamo sempre dare il massimo soprattutto davanti al nostro pubblico”.

“Anche la Lazio sta facendo molto bene. Non sarà fa, ma noi pensiamo solo a noi stessi. Ora servono 3 punti domenica. Il mio più bello? Quello contro la Lazio, ma quello di Bergamo mi ha lasciato più contento perché non segnavo da tempo”.

Per lo che festa sarebbe? Younes è da ?
“E’ un giocatore molto forte, che punta l’uomo e lo salta. Non so se è già al 100% nostro, ma è un bell’acquisto. Festa ? Dovessimo vincerlo organizziamo una grande festa per tutta la città, con festeggiamenti che dureranno cinque giorni senza mai fermarci”, promette .

Che chiude sul Var, valutazione positiva sopratutto dopo Crotone…
“Abbiamo fatto bene a pore il Var in , ha aiutato molto. Nel bisogna decidere molto velocemente, ma il VAR aiuta tanto e già l’ha fatto”.