ULTIM'ORA

Arbitri nel mirino: lo scudetto fischia così.

Elaborazione, arbitri di A

di Paolo Jr Paoletti - Torna la Serie A, ecco arbitri e formazioni della Quindicesima.

Atalanta-Palermo: Russo.
Con Pinilla bloccato da un problema al ginocchio fino a gennaio toccherà ancora a Denis guidare l’attacco atalantino. Reja dovrà sostituire anche gli squalificati Grassi e Stendardo. A centrocampo è emergenza, perché Carmona anche oggi ha lavorato a parte e Cigarini ha rimediato una botta alla caviglia a Udine. Se quest’ultimo non dovesse farcela giocherà Migliaccio. In difesa sarà invece Cherubin ad affiancare Paletta. Toloi, infatti, è ancora alle prese con noie muscolari. Nemmeno Dramè e Bellini hanno recuperato, a sinistra giocherà Brivio. Fuori causa anche Conti, che nella sfida in Friuli ha riportato una distorsione alla caviglia. Dopo la batosta in Coppa Italia, il Palermo è tornato ad allenarsi nel pomeriggio al ‘Tenente Onorato’, in vista della partita contro l’Atalanta. I calciatori scesi in campo ieri contro l’Alessandria, in Coppa Italia, hanno svolto esercitazioni di carattere atletico. Il resto del gruppo ha invece svolto lavoro sulla forza, esercitazioni tattiche e una partita finale a metà campo. Roberto Vitiello si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti. Per il prossimo match non saranno convocati, come deciso dal presidente Maurizio Zamparini, Maresca, Rigoni e Daprelà. In attacco mancherà anche lo squalificato Vazquez. In attacco dovrebbe quindi essere schierata la coppia Trajkovski-Gilardino. Arbitro: Russo di Nola (Dobosz-De Meo iv: Fiorito; add1: Maresca add2: Manganiello)

Bologna-Napoli: Mazzoleni.
Scontato il turno di squalifica, rientra Destro al centro dell’attacco, dove sarà affiancato da Giaccherini e uno tra Mounier e Rizzo. Indisponibili sono invece Krafth e Maietta, fermo almeno due settimane per una lesione al bicipite femorale della coscia destra. Per il resto non dovrebbero esserci sorprese, con Rossettini, Oikonomou, Gastaldello e Masina dietro, Diawara, Brighi e Donsah in mezzo. Oggi per la squadra allenamento tecnico-tattico, con partitella sul campo. Doppia seduta di allenamento a Castel Volturno oggi per il Napoli, che prepara la sfida al Dall’Ara. Al mattino lavoro dedicato al gruppo di con allenamento tattico specifico. Nel pomeriggio seduta con la squadra al completo. Prima parte dedicata ad esercizi atletici e successivamente seduta tecnico tattica. Chiusura con partitina a campo ridotto. Mertens si è allenato regolarmente con i compagni. Differenziato, invece, per Gabbiadini che a Bologna potrebbe andare in panchina. Domani allenamento pomeridiano. Arbitro: Mazzoleni di Bergamo (Di Liberatore-Tegoni iv: Musolino; add1: Calvarese add2: Di Bello)

Carpi-Milan: Irrati.
Il Milan dovrà fare a meno di Antonelli nella trasferta di domenica contro il Carpi. Il terzino sinistro ieri in allenamento ha rimediato ueve lesione all’adduttore della coscia sinistra e Mihajlovic spera di recuperarlo nel giro di una settimana. Al suo posto giocherà De Sciglio. Dopo aver dato spazio alle seconde linee in coppa Italia, Mihajlovic dovrebbe pune sui titolari che hanno battuto la Sampdoria sabato scorso. E’ tornato ad allenarsi in gruppo De Jong, mentre sono ancora indisponibili i vari Menez, Bertolacci, Diego Lopez e che sta provando a tornare per l’ultima partita del 2015 o anche prima. Arbitro: Irrati di Bergamo (Marrazzo-Tasso iv: Valeriani; add1: Rizzoli add2: Di Paolo)

Fiorentina-Udinese: Guida.
Per la sfida di domenica con l’Udinese Paulo Sousa dovrà ancora fare a meno di Blaszczykowski che sta curando un infortunio muscolare subito qualche settimana fa in Nazionale. Il resto del gruppo dei , salvo contrattempi dell’ultima ora, è a disposizione dell’allenatore portoghese Paulo Sousa. L’Udinese è tornata sul campo di allenamento dopo il passaggio del turno in coppa Italia di ieri sera. I giocatori impiegati contro l’Atalanta hanno svolto una seduta defaticante. Gli altri sono stati impegnati in una partitella amichevole di un tempo solo in famiglia contro la formazione Primavera. Colantuono ha schierato per dieci undicesimi la formazione impiegata domenica scorsa con il Chievo e che sarà con ogni probabilità riproposta a Firenze. Arbitro: Guida di Torre Annunziata (Giallatini-Vivenzi iv: La Rocca; add1: Gavillucci add2: Abisso)

Frosinone-Chievo: Rocchi.
Piove sul bagnato per il Frosinone. Ieri si è nuovamente fermato Chibsah toccato duro alla caviglia sinistra quando era ormai pronto al rientro. Domani per lui gli esami per value il danno. Oggi un fastidio all’adduttore della coscia destra ha costretto ad interrompere l’allenamento all’attaccante Longo. Anche per lui niente Chievo. Domenica oltre al difensore Russo, fermo da un mese, sarà assente il compagno di reparto Blanchard squalificato un turno per somma di ammonizioni. Al posto di quest’ultimo verrà sicuramente schierato Bertoncini. Per la trasferta di Frosinone, Maran non avrà a disposizione il solo Cesar, ammonito nella gara con l’Udinese e squalificato. A Veronello ha ripreso a correre anche Izco ma il suo rientro avverrà solo dopo la sosta natalizia. In difesa con Gamberini ci sarà Dainelli. In attacco il ballottaggio è tra Inglese, a segno domenica scorsa contro l’Udinese e Paloschi, anch’egli nel tabellino contro i friulani. Arbitro: Rocchi di Firenze (Schenone-Alassio iv: Stallone; add1: Doveri add2: Marini)

Verona-Empoli: Tagliavento.
Aumenta il ritmo della preparazione secondo Gigi Del Neri, in vista della sfida interna contro l’Empoli. Domani inedita doppia seduta, pur essendo venerdì, e a porte chiuse, visto che il tecnico vuole accelerare la conoscenza con gli effettivi a disposizione. L’altra novità è rappresentata dalla rifinitura a porte aperte programmata per sabato pomeriggio. Per la partita contro l’Empoli, Del Neri deve rinunciare a Juanito Gomez e Giampaolo Pazzini che dopo la gara di Frosinone hanno evidenziato, in entrambi i casi, una lesione ai rispettivi bicipiti femorali della coscia sinistra. Marco Giampaolo non avrà a disposizione il perno della difesa e l’attaccante più in forma per la partita contro il Verona dell’ex Gigi Del Neri. Tonelli e Livaja sono squalificati per la gara di domenica al ‘Bentegodi’. In più Krunic è infortunato per la sublussazione alla spalla rimediata contro la Lazio. Considerato che anche Saponara non è al meglio per problemi di pubalgia c’è qualche allarme anche per la trequarti. In ogni caso al posto di Tonelli dovrebbe giocare Barba, Livaja sarà sostituito da Pucciarelli che si riprende il posto da titolare. Per la mediana il trio Zielinski, Paredes e Buchel sembra confermata. Croce sta meglio ma non è ancora a disposizione. Infortunato ancora Mchedlidze. Arbitro: Tagliavento di Terni (Crispo-Carbone iv: Pegorin; add1: Cervellera add2: Nasca)

Inter-Genoa: Giacomelli.
Dopo la sconfitta del , l’Inter vuole subito tornare alla contro il Genoa sabato sera a San Siro. Roberto Mancini, che non avrà Nagatomo squalificato e Santon infortunato, sarà probabilmente costretto a fare a meno anche di Kondgobia ancora alle prese con il risentimento ai flessori della coscia destra. A centrocampo potrebbe quindi tornare dal 1′ Felipe Melo, dopo l’esclusione contro il Napoli, al fianco di Brozovic e Medel. Dubbi invece in attacco: Icardi non riesce ad incidere e Mancini potrebbe preferirgli Jovetic, con Ljajic e Perisic. Lunga seduta pomeridiana al Signorini per Burdisso e compagni impegnati nella preparazione della sfida all’Inter di sabato prossimo a San Siro. L’allenamento è iniziato con una riunione tecnica per proseguire poi sul terreno del centro ivo rossoblù tra schemi e partitelle a campo intero e ridotto. Gasperini ha mischiato le carte variando spesso uomini e posizioni e alternando le pettorine tra possibili titolari e riserve. Il Genoa dovrà fare a meno degli infortunati Munoz e Marchese e quasi certamente anche di Dzemaili che ha proseguito il lavoro differenziato iniziando a correre sul campo. Assente anche lo squalificato Pavoletti. Domani rifinitura, al termine partenza per Milano, che sarà preceduta dalla conferenza stampa del tecnico rossoblù. Arbitro: Giacomelli di Trieste Di Fore-Voto iv: Padovan; add1: Valeri add2: Baracani)

Lazio-ntus: Banti.
Lazio (4-2-3-1): 22 Marchetti, 8 Basta, 18 Gentiletti, 33 Mauricio, 26 Radu, 20 Biglia, 16 Parolo, 87 Candreva, 21 Milinkovic-Savic, 88 Kishna, 11 Klose. (99 Berisha, 55 Guerrieri, 2 Hoedt, 5 Braafheid, 4 Patric, 29 Konko, 32 Cataldi, 10 Anderson, 9 Djordjevic, 14 Keita, 17 Matri, 70 Oikonomidis). All.: Pioli. Squalificati: nessuno. Diffidati: Biglia, Lulic, Mauricio, Milinkovic-Savic. Indisponibili: De Vrij, Lulic, Mauri, Onazi. ntus (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 26 Lichtsteiner, 27 Sturaro, 8 Marchisio, 18 Lemina, 12 Alex Sandro, 21 Dybala, 9 Morata. (25 Neto, 38 Audero, 24 Rugani, 20 Padoin, 33 Evra, 22 Asamoah, 40 Vitale, 17 Mandzukic, 7 Zaza, 16 Cuadrado). All.: . Squalificati: Pogba. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Caceres, Hernanes, Khedira, Pereyra. Arbitro: Banti di Livorno (Costanzo-Barbirati iv: De Luca; add1: Orsato add2: Celi)

Sampdoria-Sassuolo: Mariani.
Ancora una seduta mattutina a porte chiuse per la Sampdoria di Vincenzo che si prepara in vista dell’impegno casalingo con il Sassuolo di domenica. Buone notizie per il tecnico blucerchiato che ha recuperato il difensore Niklas Moisander che si è allenato regolarmente con i compagni. Assente invece Djamel Mesbah in permesso per motivi familiari. Migliorano intanto le condizioni di Correa che ha proseguito con l’iter individuale di recupero e che la prossima settimana potrebbe tornare in gruppo. Arbitro: Mariani di Aprilia (Longo-Galloni iv: Ranghetti; add1: Gervasoni add2 Abbattista)

Torino-Roma: Damato.
Allenamento pomeridiano per il Torino in vista della sfida casalinga di sabato con la Roma. Alla seduta tecnico-tattica, agli ordini di Ventura, hanno partecipato anche Avelar e Farnerud, che hanno svolto l’intero lavoro con la squadra. In gruppo anche Quagliarella, che ha smaltito l’affaticamento per cui ha saltato la Coppa Italia e si candida ad una maglia da titolare contro i giallorossi. In programma una seduta mattutina di rifinitura a porte chiuse; subito dopo la squadra partirà per il ritiro pre-partita. Nella marcia d’avvicinamento verso Torino, la Roma ha svolto questo pomeriggio a Trigoria una seduta di allenamento tecnico-tattica. La sessione è iniziata con un riscaldamento atletico seguito da lavoro tecnico. Successivamente è stato il turno di un focus sulla tattica, concluso da un’esercitazione sulle finalizzazioni. Totti, Strootman e Salah hanno seguito i rispettivi programmi personalizzati. La squadra resterà a dormire nel centro ivo e domani dopo la rifinitura partirà per Torino. Arbitro. Damato di Barletta (Preti-Marzaloni iv: Tonolini; add1: Massa add2: Fabbri)