ULTIM'ORA

Mazzarri a Napoli: 34 gol ma senza capo ne coda!

lavezzi.mazzarri.356x237

di Nina Madonna - L’avventura Mazzarri- iniziata nel migliore dei modi, mostra difficoltà com’è normale quando si riparte da zero.
La svolta di Walter coincise con il pesante 0-3 contro la a San Siro il 5 ottobre.

Nelle prime 6 giornate raccolse 14 punti su 18: 4 vittorie e 2 pareggi, 16 gol fatti e 3 subiti (0,5 a partita).
Gli stessi 14 punti sono arrivati nelle successive 9 partite con 3 vittorie, 5 pareggi, 1 sconfitta, 18 gol fatti e 14 subiti (1,5).

E’ questo che preoccupa Mazzarri, che conosce l’importanza di una difesa solida al di là degli infortuni di Campagnaro e Samuel.
La squadra ha perso l’equilibrio dell’inizio stagione. anche se vanta il miglior attacco della Seria A con 34 gol.

Così per gennaio Mazzarri ha chiesto una punta: l’ex nista Osvaldo, oppure il fido Lavezzi, allenato per tre anni a Napoli.

L’argentino del è un attaccante con un notevole cambio di passo. Mai segnato tanto, tatticamente anarchico e discontinuo come Alvarez e .
Riuscirà a ritrovare gli equilibri perduti? Molto dipenderà dall’un uomo d’ordine, Kovacic al centro del gioco in mezzo al campo, non più trequartista.
Per tutti domenica al suona l’ultimo avviso: Mazzarri incrocia il suo passato e .

Ma sopratutto da lui bocciato con un addio mortificante per il Napoli.
Come finirà?

La 16esima tra sabato (Catania-Verona 20.45) e lunedì (Milan- 20.45) ha in Napoli- la gara clou affidata a Tagliavento.
Per Milan- c’è Rocchi. Bergonzi, invece, dirigerà -Sassuolo, spostata alle 18.30 di domenica.

Partite ed :
Catania-Verona: DAMATO
Chievo-Sampdoria: RIZZOLI
-Bologna: RUSSO
Genoa-Atalanta: BANTI
-Sassuolo: BERGONZI
Lazio-Livorno: PERUZZO
Milan-: ROCCHI
Napoli-: TAGLIAVENTO
Parma-Cagliari: TOMMASI
Udinese-: IRRATI