ULTIM'ORA

Max sceglie Barzagli, lui la gara della vita!

134006945-f12e2b94-4c9a-4cc3-8fbb-ac8d70217074

di Antonella Lamole - Chiellini è il Dio della Battaglia, Barzagli il baluardo invalicabile: il primo si staglia già lontani dell’area di rigore, il secondo non ti ci fa neanche entrare!
Una perdita pesante ed un salvatutti, nel rap di forze tra la difesa dei record bianconeri e l’ stellare azulgrana.

Max Allegri aveva due sole mosse per sostituire Chiello: Angelo Ogbonna, cioè integrità sica ma poca esperienza; Andrea Barzagli pronto a butsi nella mischia con 2 soli allenamenti ma una carriera alle spalle.

Barzagli ha recuperato a tempo di record la lesione al retto femorale rimediata contro il è dovrebbe essere il pilastro centro-destra con Bonucci sul centro-sinistra.

E’ questa la scelta di Allegri, per il quale un Barzagli non al meglio è comunque preferibile ad un Ogbonna intero.

Errante da Palermo a Wolfsburg, Barzagli non vuole perdersi questa nale, occasione unica e probabilmente ultima della carriera. Non ha paura di ricadute e il sogno di vincere una capita una volta nella vita.

Il forfait di Chiellini è stata la sicura rinuncia al 3-5-2: se Allegri avesse avuto il dubbio di tornare al passato di Conte nell’occasione più importante dell’anno. La contro --Neymar giocherà a 4, con Barzagli chiamato alla partita della vita.