ULTIM'ORA

Max punisce Bonucci: tribuna! Tutti in riga.

Bonucci.Allegri.testa.testa.750x450

di Antonella Lamole - Leonardo Bonucci è rearmente partito con la squadra per la trasferta di O, ma si accomoderà in tribuna all’Estádio do Dragão. Nessun problema fisisco, ma il difensore sarà punito dalla società dopo lo scontro con al termine del match contro il Palermo. Nonostante il chiarimento con il tecnico e la multa, i bianconeri hanno optato per il pugno duro decidendo, in accordo con il mister, di mandarlo in castigo.
Dopo i casi Dybala e Lichtsteiner, la ha deciso di punire in maniera esemplare Bonucci. Un segnale d’avvertimento per tutti: da ora in poi basta litigi. Il fatto venerdì quando negli minuti della sfida con il Palermo il difensore ha risposto a un rimprovero di mandandolo su tutte le furie. La società ufficialmente non ha mai commentato l’accaduto, non ha confermato né smentito la multa e mai ha fatto sapere di un chiarimento tra giocatore e allenatore. Giorni di “grande freddo” a Vinovo.

Bonucci ha provocato a riappacificare l’ambiente con un’intervista, ma evidentemente non è servito a molto. Il centrale bianconero, infatti, è apparso scuro in volto all’aero di Caselle, mentre il resto dei compagni in partenza per O erano sereni e sorridenti. Compagni che vedrà dalla tribuna nell’andata degli di Champions League.
Una scelta coraggiosa da parte di : giocheranno Barzagli e Chiellini.

ha spigato tutto…
“Bonucci domani va in tribuna. Sono cose che capitano in una stagione, il caso è chiuso. Aggiungo che il tutto è concordato con la società, lui ha avuto una reazione che non rientra nel rispetto verso di me, verso i compagni, verso i bambini e i milioni di si che ci guardano. Leo ha capito, è un ragazzo intelligente, è un esempio importante per il futuro. Io farò una donazione, a favore di chi ancora non lo so”.

Bonucci non è un caso isolato. Perché queste tensioni?
“Fin qui ci siamo comportati bene, aiamo raggiunto gli obiettivi fin qui fissati. Poi ci sono anche dei casotti, che vanno gestiti nella maniera più opportuna. Ma tutto si è concluso e guardiamo avanti. E’ un momento importante, doiamo affrontare impegni difficili uno dopo l’altro, la rosa della è importante e c’è spazio per tutti. Barzagli e Chiellini stanno bene”.

La tribuna di Bonucci l’hai decisa o con la società?
“Ho parlato con Leonardo, gli ho parlato sabato mattina e gli ho la mia decisione. Io sono in diritto di decidere su tutti i giocatori. Ho preso la mia decisione e il caso è concluso. L’attenzione ora è sulla partita di domani, il è la squadra peggiore che potesse capitarci. Bisogna focalizzarci sul ”.

La squadra può essere distratta?
“No. Siamo molto concentrati e faremo bene. Ci vuole equio e testa, la squadra è pronta in tutti i suoi 25 giocatori, i 22 di movimento e i 3 portieri. E’ una competizione che ti dà entusiasmo, è di grande fascino. Ci vogliono anche coraggio, spensieratezza e convinzione nei nostri mezzi, che sono tanti”.