ULTIM'ORA

Mattarella è il 12° Presidente: 665 voti!

748467efe84660a524d8394be60b584b

di Romana Collina - Sergio Matella è stato eletto presidente della Reblica. L’Italia ha il suo dodicesimo capo di Stato. Matella è stato eletto alla quarta votazione con 665 – ben oltre i 505 necessari a. “Il mio primo pensiero – sono state le prime parole del nuovo inquilino del Quirinale- va soprattutto e anzitutto alle difcoltà e alle speranze dei nostri concittadini. E’ sufciente questo”.
Il primo atto del nuovo presidente della Reblica è stato quello di recarsi in visita privata alle Fosse Ardeatine. “L’alleanza tra Nazioni e popolo seppe battere l’odio nazista, razzista, antisemita e totaliio di cui questo luogo è simbolo doloroso – ha detto Matella -. La stessa unità in Europa e nel mondo saprà battere chi vuole trascinarci in una nuova stagione di terrore”.

Il giuramento avverrà martedì alle 10 davanti al Parlamento riunito in seduta comune integrato dai delegati regionali. Il neo eletto presidente, accompagnato dalla Segreia generale della Camera Lucia Pagano, andrà a Palazzo Montecitorio con una vettura del Quirinale, scortata dai in motocicletta. La partenza sarà segnalata dalla campana di Montecitorio. La Presidente della Camera e la Presidente Vicaria del Valeria Fedeli lo accoglieranno. Dell’avvenuto giuramento viene dato annuncio dalla campana di Montecitorio e da 21 salve di artiglieria. Quindi, secondo il rituale, il Presidente della Reblica rivolgerà il messaggio alla Nazione. La Cerimonia si concluderà con l’esecuzione dell’Inno e il Capo dello Stato che passa in rassegna il reparto d’onore schierato con bandiera e banda.

Matella sale al Colle portando con sè una lunga esperienza: giudice costituzionale, ex ministro della Dc, 30 anni di vita . E’ stato indicato dal Pd. Il suo nome è noto al più largo blico soprattutto per il ‘Matellum’, il sistema elettorale approvato dalle Camere nel 1993 che ha aperto la strada al bipolarismo e alla Seconda Reblica e quindi alla democrazia dell’alternanza, come negli altri Paesi .

Quando la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha proclamato Sergio Matella presidente, in Aula è partita una standing ovation con 4 minuti di appalusi da parte di tutti tranne M5S. Numerosissimi i messaggi di auguri e congratulazioni. Il primo , appena raggiunto il quorum necessario di 505 , è stato del presidente del Consiglio, Matteo .