ULTIM'ORA

Mattarella a Conte: si tuteli la stabilità finanziaria!

++ Conte al Quirinale per colloquio con Mattarella ++

di na Collina - Monito del presidente della Repulica, Sergio Matella, sulla legge di o: “Desidero rivolgermi al , nel intento di tutelare gli essi fondamentali dell’, con l’obiettivo di una legge di o che difenda il risparmio degli ni, rafforzi la ducia delle famiglie, delle imprese e degli operatori economici e ponga l’ al riparo dall’instabilità nanziaria”, scrive in una lettera al er, Giuseppe , nella quale sollecita un dialogo costruttivo con l’Ue.

In riferimento ad alcune indiscrezioni apparse sui media questa mattina, l’Ufcio Stampa del Quirinale rende noto il testo della lettera:
“In data odierna ho autorizzato, ai sensi dell’articolo 87, quarto comma, della Costituzione, la presentazione alle Camere del disegno di legge di o per il 2019, approvato dal Consiglio dei ministri il 15 ottobre 2018. Nel procedere a tale adempimento desidero rivolgermi al , nel intento di tutelare gli essi fondamentali dell’, con l’obiettivo di una legge di o che difenda il risparmio degli ni, rafforzi la ducia delle famiglie, delle imprese e degli operatori economici e ponga l’ al riparo dall’instabilità nanziaria”.

“A questo scopo, sulla base di quanto disposto dalla Costituzione agli articoli 81, 97 e 117, delle valutazioni dell’Ufcio parlamene di o, previsto dalla legge costituzionale n. 1 del 2012, delle osservazioni e della richiesta avanzate dalla Commissione europea, è mio dovere sollecie il a sviluppare – anche nel corso dell’esame parlamene – il confronto e un dialogo costruttivo con le istituzioni europee”.