ULTIM'ORA

“Mario lotti”, Super ora è solo Pippo. Bluff Gala?

milan-inzaghi-balotelli-e-un-patrimonio-tocca-a-me-valorizzarlo-

di Nina Madonna - ‘Prima’ di Pippo Inzaghi da allenatore del . Scortato da Galliani e Barbara Berlus, il tecnico mette i punti fermi della sua gestione: “Il mio obiettivo è ricreare un gruppo coeso, con ree, rispetto per i e la maglia rossonera. La società è d’accordo: vogliamo tornare a vincere”.
Su : “E’ patrimonio del nostro calcio, io devo valorizzarlo. Ma con me gioca chi lotta”.

Il nuovo allenatore ha già parlato con …”Le critiche forticano. Anche io sono stato criticato, a volte anche ingiustamente, ma rientra in un percorso di vita. Mario può fare la differenza e tocca a me valorizzarlo. Mi ha chiesto di mandargli un preparatore in vacanza, mi sembra un ottimo punto di partenza”.

Ma nel , rimarca Inzaghi, non ci sarà spazio per chi sgarra: “Questa squadra l’anno scorso è arrivata ottava, con me si riparte da zero. Chi dimostrerà bravura e disciplina giocherà. Sono sicuro che Balo sarà esempio per gli altri”.
Le ree ferree metteranno a dura prova: “Chi gioca nel non può sbagliare fuori dal campo, aentazione e vita da atleta. Il mio , quello con Ancelotti in panchina, era perfetto: eravamo assatanati, volevamo vincere e spesso non ci godevamo neanche i successi perché pensavamo al traguardo successivo. Questo deve avere la stessa ambizione”.

Aspirazioni legittime, la fermezza sorprende. Superpippo spiega “Ho intrapreso questa nuova carriera, sperando di arrivare sulla panchina del , che è stata la squadra della mia vita e dei miei . Per alcuni l’obiettivo è allenare il Real, il mio è il . Obiettivi immediati? Non penso al gioco, non ora. Voglio ricreare un vincente, quello che appartiene alla storia di questo club. Poi un gruppo che arrivi a ello con il sorriso. Non giudico altri ma le cose non sono andate così”.

I valori? “La sincerità è fondamentale per chi trasmette ree, è il primo esempio per i giocatori. Sarò me stesso, non copio nessuno. Spero che i miei giocatori recepiscano la mia voglia e la mia applicazione”.

Qualcosa si muove…
In Turchia sono convinti che il grande colpo del Gala sarà . Come è possibile se proprio nuovo tecnico ha detto che non è un campione?
Fanatik, la società del presidente Unal Aysal è pronta all’assalto del , disposto a cedere il giocatore per 30/25 milioni.

“Mario ha solo grandi colpi per il momento, ancora non è un campione”. Parole motivate dai fatti del . Balo, 24 anni ad agosto, ha il tempo della maturazione. Potrebbe essere la sda di , oppure una tattica per far calare il prezzo.

Supermario è in vacanza con Fanny Neguesh, riprenderà il 22 luglio, d’intesa con Adriano Galliani. Se a o o Istanbul è da capire.