ULTIM'ORA

Manchester United-Chelsea, sfida salvezza: God Save the Premier!

Premier League a Natale

di Mary Bridge - Una volta era la sfida del , è diventata la tragedia della : destino di Manchester Utd-, ore 18.30, le due grandi deluse di stagione già costata la panchina a Josè in attesa di identica sorte Van Gaal, alla quarta sconfitta consecutiva, 3 in (Bournemouth, Norwich e Stoke City) e Wolfsburg in Champions).
L’ennesima sconfitta nel Boxing Day ha dato i 3 giorni al ‘guru’ del olandese: c’è Ryan Giggs, bandiera Red Devils, in pole per sostituirlo, in attesa di Josè che potrebbe clamsamente passare a Old Trafford già contro lo Swansea il 2 gennaio (vive l’ipotesi della panchina della inglese dopo gli europei 2016).

Errori difensivi madornali, imperdonabile quello di Depay in occasione dell’1-0 di Bojan e una tenuta fisica precaria sono all’origine della ma è soprat l’assetto tattico su cui si ostina a insistere il tecnico orange a non convincere, nonostante le decine e decine di milioni di sterline spesi sul . Quella che doveva essere la stagione della svolta si sta trasformando per lo United (6/o in classifica a 29 punti) in un vero e proprio incubo che sembra non avere fine.

Sorride invece l’altra metà di Manchester che martedì sera vivrà lo scontro al vertice contro la prima della classe: a Leicester (h.20.45) andrà in onda il big match della 19/a giornata, con la squadra di Ranieri chiamata a un pronto riscatto dopo il ko (il 1/o dopo 10 giornate) contro una delle immediate inseguitrici che con il poker rifilato ieri al Sunderland ha ridotto a soli tre punti la distanza dalla vetta (38 a 35). Ne potrebbe approfittare l’Arsenal (36 punti) che dopo la ‘batosta’ di ieri sera a Southampton (4-0) cercherà un pronto riscatto ospitando il Bournemouth (20). Altro scontro interessante quello che opporrà il Watford (29 punti) al Tottenham (32) del Harry Kane, mentre il Crystal Palace (5/o a 30 punti) ospiterà lo Swansea, per cercare altri punti in chiave Champions.