ULTIM'ORA

Male Ventura, l’Italia ‘salva’ solo il pari!

ventura.italia.2016.17.pollice.750x450

di Paolo Paoletti - Ventura ha sbagliato e se le vista brutta!
L’ potrebbe essersi giocata la qualificazione a Russia 2018. Almemo da prima nel girone!

Se la Spagna avesse vinto 2-0 era giusto.
La coppia Immobile-Belotti ha risolto una figura meschina, dove gli Azzurri sono stati in balia degli spagnoli per 70 minuti.
Reazione di nervi da 2 fedelissimi del Cittì, nient’altro.

Sbagliare formazione è possibile, accorgersene così tardi no! Non è da Cittì! E forse Ventura non lo è.
Certamente non lo fa come Conte che dopo Prandelli scosse la con la furia del coraggio. Prorio ciò che è mancato allo contro la Spagna.

L’1-1 è una manna, lo ammette De Rossi. Per un’ora svantaggio e tracollo di gioco, di personalità, di tenuta nervosa.
Buffon incredibile sul primo gol, è stato graziato da Vitolo, già autore del vantaggio: avesse centrato il facile 2-0, solo davanti al portiere, nel nostro girone sarebbe rimasto solo lo spareggio da strappare all’Albania.

De Biase ha vinto in Liechtenstein, comanda a 6 punti. Fino a domenica quando a Tirana affronta la Spagna.
Non sarà semplicissimo per noi batterla come un anno e mezzo fa, 1-0 grazie ad un’autorete. Unica vittoria na nella della sfifda.

Contro la Spagna, Ventura ha sbagliato formazione e non solo. Senza vis pugnandi, amore pèer la lotta, i nostri limiti tecnici non vanno da nessuna parte. Ecco perchè Conte ha avuto sempre ragione nei 2 anni Azzurri.
Verratti deve giocare anche se mezzo infortunato, altrimenti meglio lasciarlo a casa.
Con Montolivo, uscito per una distorsione al ginocchio, non è la stessa cosa. Con Bonaventura, altrettanto. Parolo irriconoscibile, sotto tono Flo e De Sciglio.

Il peggio del peggio è Pellé-Eder. Chi gioca Cina gioca un calcio primordiale, l’altro nell’Inter non gioca più.
Romagnoli, invece, se le cavata Tra i migliori con il solito Barzagli. E meno male che è tornato.

Nonostante la papera di Buffon ci ha salvato la difesa, le 3 B bianconere. L’attacco è il cruccio: statico, senza profondità. Quasi peggio del centrocampo, uno scempio: palla sempre agli avversari e quando riconquistata subito persa.

La Spagna a volte, furente, ha avuto il dominio del pallone: 64% di possesso. Poteva fare molto più male ma è il male endemico degli iberici. Anche perchè Diego Costa ha perso più tempo a fare a botte con Bonucci che a cercare il gol. Mentre Vitolo aveva troppa fame…
Mai, negli ultimi anni, si è vista una cos’ brutta e dominata.

E quando Vitolo finalmente ne imbroccava una grazie a Buffon, Gigi ha cominciato a smadonnare come non può un campione come lui. Comportamento che in è da squalifica come i 2 rossi negati a Diego Costa e Ramos, dove ha sbagliato l’arbitro Brych, pavido e impreciso.

L’ corretta da Ventura è stata quella con Immobile per Pellé e Belotti per Parolo. Eder tresta dietro i due entrati si è guadagnato almeno il rigore del pareggio. A dieci minuti dalla fine e solo su chiamata dell’assistente Lupp.
Ridicolo prendersela con l’arbitro tedesco, ma gli errori del direttore di gara ammettono anche il poco peso politico della nostra Federcalcio, mentre Angel ritiratosi dalle elezioni resta il più potente presidente dell’Uefa, al comando del calcio spagnolo da un trentennio.

De Rossi ha tolto le castagne dal fuoco e per poco l’ non ha trovato il secondo gol vittoria.
Il punto è guadagnato. Ma ‘giocando’ così bisogna guardarsi anche dall’Albania per il secondo posto.

VOTI.
Immobile 7. Dà la scossa. Alza il baricentro e mettere in difficoltà la Spagna. Solo così nasce il rigore.
Buffon 3. Anche il più grande sbaglia. Nella 164a presenza è errore marchiano di rabbia e tecnico: caro Gigi non c’è lo spazio per far passare la palla davanti a Vitolo cercando il fallo laterale. L’uscita a vuoto regala il vantaggio spagnolo.
Pellè 4. In difficoltà: si batte ma è nervoso, inefficace, in ritardo di condizione.

Iniesta 7,5. Il migliore: solito illusionista, con la palla fa tutto quello che vuole.
Diego Costa 5. Fa subito a botte con Bonucci, con i piedi non la vede quasi mai. Ammonito, graziato da Brych quando calcia lontano la palla a gioco fermo. Fa spazio ai compagni.

TABELLINO. -SPAGNA 1-1
(3-5-2): Buffon 4,5; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Romagnoli 6; Flo 6, Parolo 5,5 (31′ st Belotti 6,5), De Rossi 6,5, Montolivo 5 (30′ Bonaventura 5,5), De Sciglio 5,5; Eder 6, Pellè 4,5 (15′ st Immobile 7).
A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, Ogbonna, Bernardeschi, Verratti, Darmian, Candreva, Gabbiadini. All.: Ventura 5
Spagna (4-3-3): De Gea 6; Carvajal 6, Sergio Ramos 5,5, Piqué 6, Jordi Alba 6 (23′ Nacho 6); Koke 6,5, Busquets 6,5, Iniesta 7,5; Vitolo 7 (39′ st Thiago Alcantara sv), Diego Costa 5,5 (22′ st Morata 6), David Silva 7.
A disp.: Reina, Rico, Sergi Roberto, Io Martinez, Herrera, , Lucas Vazquez, Nolito, Paco Alcacer. All.: Lopetegui 6
Arbitro: Brych ()
Marcatori: 10′ st Vitolo (S), 37′ st rig. De Rossi (I)
Ammoniti: Busquets, Vitolo, Diego Costa, Sergio Ramos, Piqué (S); Parolo, Bonaventura, Bonucci (I)
Espulsi: -

CRONACA
93′ – E’ finita! L’ pareggia 1-1 con la Spagna e conquista un pareggio prezioso.
86′ – Immobile sfonda a sinistra e mette al centro, ma non arriva nessuno.
82′ – De Rossi pareggia su rigore!
81′ – Calcio di rigore per l’! Eder, servito da Belotti, viene steso da Ramos.
68′ – Vitolo penetra centralmente e va vicino al bis con il : palla a lato.
65′ – Occasione per l’: Flo crossa da sinistra, Immobile non ci arriva di un soffio sul secondo palo.
55′ – Spagna in vantaggio! Buffon esce a vuoto sul lancio di Busquets e spalanca la porta a Vitolo, che appoggia a porta vuota.
46′ – Si riparte! E’ cominciato il secondo tempo di -Spagna.

45′ – Finisce il primo tempo! L’ soffre ma tiene, la Spagna non riesce a sfondare.
37′ – La Spagna insiste con il possesso palla, l’ non riesce a superare la propria metà campo.
30′ – Montolivo è costretto a uscire dal campo dopo un colpo ricevuto da Ramos: al suo posto entra Bonaventura.
25′ – Carvajal crossa da destra per Ramos, che serve al centro Piqué: palla centrale, Buffon para.
19′ – Cross di Iniesta da destra, Piqué manda a lato di testa.
18′ – Sinistro di David Silva da fuori area, De Rossi devia in corner
15′ – Vitolo serve in verticale Diego Costa, Buffon ci arriva prima.
11′ – Azione personale di Iniesta, che poi scambia con Silva e calcia con il sinistro: Buffon controlla senza problemi.
9′ – Calcio d’angolo di Silva, Buffon esce con sicurezza e fa sua la sfera.
7′ – Bonucci resta a terra dopo aver ricevuto una manata al volto da Diego Costa: niente giallo per lo spagnolo.
1′ – Si parte! Allo è cominciata -Spagna!