ULTIM'ORA

Maggio d’urgenza sotto ferri: PNX da botta, che sbando!

denicola

di Nino Campa - Il dottor , ha tranquillizzato tutti: “Non è nulla di grave”.
Sarà il ritorno da O è stato terribile per Christian Maggio, operato d’urgenza per un pneumotorace post-traumatico. Prima della partenza per O per la gara di aveva subito una botta costringendolo al forfait.
Lo PNX è patologia ad esordio improvviso. Consiste nell’accumulo di aria nel cavo pleurico. Può essere spontaneo, post-traumatico o conseguenza di patologie.
Cosa è ?
La parete della gabbia toracica è integra, sulle superfici esterne dei si esercita una pressione inferiore a quella atmosferica: questa differenza di pressione contrasta la tendenza alla retroazione elastica del polmone facendo sì che l’organo resti insufflato e disteso e possa così svolgere la sua funzione fisiologica.
Lo pneumotorace, cioè la penetrazione di gas nella cavità pleurica, provoca, indipendentemente dalla causa che l’ha determinata, una riduzione o la scomparsa della pressione negativa ivi presente.
Questo non permette l’espansione del polmone, cosicché questo ‘collabisce’ in misura direttamente proporzionale alla quantità di gas penetrata nella cavità pleurica.

Maggio si è sentito male al rientro dal gallo: da qui la necessità dell’vento presso la clinica Pineta Grande a Castelvolturno.
Le condizioni sono stabili e sotto controllo.
Ora le condizioni di Maggio non preoccupanti. Il ha reso noto che al giocatore “è stato applicato un drenaggio, resterà in osservazione per 24 ore e domani potrà tornare a casa”.
Ma come è possibile che nessuno si fosse accordo dell’infortunio?