ULTIM'ORA

Magdalina, favola hot a Ischia: la giovinezza cambia la vita!

m3

di Serena Paoletti - I capelli raccolti e ondulati, zero tacchi, abito lungo castigato, Madalina Ghenea rinuncia al glamour per entrare nella parte anche con il look e trasformarsi in una contadinella di montagna. Il film di Paolo Sorrentino Youth – La giovinezza ha cambiato la sua vita e a fine mese comincia un nuovo film questa volta il primo da protagonista, in cui sarà una giovane montanara. La scena in cui in nudo integrale lentamente s’immerge nella piscina termale lasciando a bocca aperta i due anziani Michael Caine e Harvey Keitel è di quelle destinate a rimanere impresse a lungo e non a caso è diventato l’audace poster del film. ‘’Io amo quell’uomo e il suo talento – dice l’attrice rumena, 27 anni il pmo 8 , in un’intervista all’ANSA, riferendosi a Sorrentino – spero di lavorare presto di nuovo con lui. Ho già fatto un provino per un suo nuovo progetto e pare sia andato bene’’. Il nuovo progetto non è la serie The Young Pope che il o Oscar sta preparando, sottolinea la sua agente Valentina, piuttosto un lav fotografico to alla di The Youth all’estero. Mistero. Certo è che dopo aver puntato su Madalina per l’immagine del film, Sorrentino l’ha già prenotata per accompagnare il film in uscita in e a dicembre in America dove tenterà nuovamente la strada degli Oscar.

“Youth mi ha cambiato la vita non in meglio, di più. Ho cancellato la vita privata, sono molto concentrata sul lav ma è quello che volevo fare dopo un anno di pausa in cui mi sono fermata per motivi personali e in cui ho sofferto molto e credo di aver toccato il mio fondo’’, spiega la Ghenea sottolineando subito dopo che le interviste sono un problema ‘’perché non fingo, sono me stessa e così finisco sempre per svelare un po’ troppo di me’’.

L’accenno alla vita privata è alla fine della problematica relazione con Michael Fassbender, l’attore che nel suo cuore aveva preso il posto di Gerard Butler.

’’ Il film di Sorrentino mi ha fatto rivivere – aggiunge Madalina protagonista a Ischia Global Fest – forse per quello che avevo personalmente dentro di me la mia parte in Youth è stata diversa. Avevo fatto il provino per partecipare al film con una scena con due battute in dette da un personaggio ‘vuoto’, Miss Universo, invece è diventato altro, sono riuscita a mettere tutte le mie emozioni e le mie esperienze nel monologo che faccio sul mestiere dell’attore frustrato’’.

Del nuovo film che a fine mese comincia a girare tra il Trentino e l’Alto Adige dice che “Non ci sono nudi così non ci sarà la scusa che mi hanno scelta per doti fisiche”. S’intitola Condamned to love con Darren Criss diretto da Barry Morrow è una commedia con un po’ magia. “A me piacciono film come Midht in Paris, Chocolat, Il mondo di Amelie. Sono attirata dal realismo magico forse perché quello che mi capita è magia”.

“Appena 5 anni fa ero all’Ischia Global fest da perfetta sconosciuta”, testimonial di un’azienda telefonica che era sponsor del festival. Fu notata dal produttore Pietro Valsecchi che la fece debute al , lei che aveva avuto qualche esperienza solo con la moda, nei Soliti Idioti. Poi un film con Jude Law, Dom Hemingway ‘’rivelatosi un incubo perché mi sentivo completamente inadeguata”, infine la grande chance con Sorrentino.