ULTIM'ORA

Real-Atletico senza favori o favoriti?

Champions, Real Madrid-Atletico Madrid (elaborazione)

di Carmen Castiglia - Stasera alle 20:45 in campo la League con la partita Real Madrid-Atletico Madrid. “Dimentichiamo il passato e guardiamo avanti, dobbiamo pensare solamente alla partita senza proietci sul o su Cardiff. Giochiamo in casa, vogliamo fare una grande prestazione e spero che i nostri ci carichino con grande entusiasmo”: così Zinedine Zidane presenta il derby di andata con l’Atletico di Madrid, seminale di . Dove, dice nella consueta conferenza stampa della vigilia, “non ci sono favoriti, abbiamo il 50% di probabilità di passare il turno”.

Terzo crocevia tra le due formazioni, dopo le due nali vinte dalle merengue a e Milano, il tecnico del Real si mostra ducioso in vista del match: “Siamo in uno dei nostri momenti migliori di forma – spiega – contenti e speranzosi. Sappiamo che sarà una partita difcile che si deciderà con pochi . Per noi sarà importante vincere al Bernabeu per costringerli poi a uscire allo scoperto nel al ‘Calderon’ e se segniamo li…”. “Simeone e Burgos stanno facendo un ottimo lav – riconosce Zizane – Conosco un po’ Burgos, mi piace e lo rispetto molto. Simeone lo conosco solo come avversario in campo, ma anche per lui il mio rispetto è massimo”, ha aggiunto Zizou.

“Real e Atletico si conoscono bene e non cambieranno il l atteggiamento solo per la sda. Noi, per quanto ci riguarda ci siamo preparati bene e siamo pronti – le parole del tecnico – Non si sa mai cosa potrà accadere, ma non vediamo l’ora di scendere in campo”. Due parole anche sul con Griezmann, arrivato a un passo dall’Europeo e dalla , vinte poi entrambe da Cristiano Ronaldo: “E’ un grande giocatore e gli auguro il meglio, ma non in questa seminale”.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico francese ha qualche dubbio in difesa. “Varane è pronto – fa sapere – ma non ci sarà Pepe che non ha recuperato. Ma con Nacho, Ramos e Varane ci giocheremo il nale di stagione”, ha concluso il tecnico.