ULTIM'ORA

Luis, eroe Celeste: “grazie Walter, ti devo un Mondiale”.

gallery', '','top=10, left=10, width=1020, height=700, status=no, menubar=no, toolbar=no scrollbars=no')

di Bianca Latte - Luis è il nuovo eroe dell’: Due all’ nella partita vita o morte valgono bene le lacrime… La ‘doppietta’ del Pistolero tiene viva la speranza della Celeste per gli ottavi di nale: Questo è il !
Assente all’esordio perso contro Costa Rica, è rientrato con l’ dopo un a 1000 all’ora da un’operazioine al ginocchio. Ed è cambiato tutto.
“Ho sempre sognato di fare goal del genere – dice ai microfoni della fa – Abbiamo sofferto tanto, ma abbiamo vinto e questo è ciò che conta. Ora abbiamo una sda molto dura da superare: quella contro l’ sarà una partita molto difcile, ma dovremo dare tutto per vincerla”.

Per non è stato semplice: non è in condizione per poter giocare al meglio. In campo ha combattuto i crampi, la stanchezza, il rischio di farsi male. “Ho sofferto di crampi per più di dieci minuti prima del mio secondo goal. Qualcosa mi diceva che non potevo ancora lasciare il campo. L’esultanza dopo il primo goal? Non potevo non abbracciare Walter Ferreira, nostro sioterapista. Se non fosse stato per lui – qui Luisito scoppia in lacrime – non sarei riuscito ad essere in campo in questa ”.

ha dato un anche a chi dava per spacciato l’ dopo la brutta scontta con Costa Rica. Difende i compagni: “A chi ci aveva criticato non posso che dire: eccovi serviti”.